bigbabol

LA FUGA DEI CERVELLI

Creato da pucci981 il 09/01/2006

Contatta l'autore

Nickname: pucci981
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: PD
 

Ultime visite al Blog

daniel.bortolinoslo73leleselvinimuybien0chiaeamejoannacapuano9carollo.alessandrogastone_carraroascimpiantisrlvenere_privata.xcalabrese.comersrlsabri1269scaringi.marmicarolirobertadokiai
 

CI AMATE IN

site statistics
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 312
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 



 

 

« COMITATO DI ACCOGLIENZAQUANTE CENE è DISPOSTO A... »

REGOLE DI STILE ED ELEGANZA

Post n°1232 pubblicato il 14 Settembre 2011 da pucci981
Foto di pucci981

Non so voi ma a me il fascino dell'uomo in giacca e cravatta non mi ha mai conquistata. Non ce la faccio, a me piace l'uomo scazzo, e il completo mi sa di tremenda serietà, giuro mi mette depressione. Da questo discorso si taglian fuori i modelli di Dolce&Gabbana, quelli no, quelli non mi metton depressione, quelli strozzati dal cravattino me li sposerei tutti e col sorriso in faccia, a 36 denti, anche se dubito sulla loro eterosessualita. In American Gigolo ad esempio Richard lo preferisco comunque appeso a testa in giù in mutande piuttosto che nella scena in cui ordinatissimo mostra gli abiti coordinati a mutande cravatte e calzini. Io di eleganza capisco poco, ma so che Gianni Agnelli è l'unico che con l'orologio sopra il polsino della camicia riusciva ed essere comunque figo. Così anche se l'argomento non mi interessa, credendo che fosse arrivato il momento, mi son voluta documentare in merito. No perchè semmai mi capitasse un elegantone per le mani, vorrei esser in grado di capire se l'eleganza è improvvisata male o studiata bene.
La cravatta che a me fa tanto cappio al collo, non deve avere il nodo molle, ne allentato, dicono di larghezza non superiore a due pollici! 
Ho capito che stretto vi sentite strozzare, ma o vi infliggete sta sofferenza con gioia oppure non fate quelli che "vorrei ma non posso" che se la mettono morbida con sto nodo largo che fa tanto sposo al termine del matrimonio quando arriva a non sopportare più ne parenti ne piatti di cibo. Il nodo largo è quanto di piu brutto si possa vedere, al pari dello smalto sbeccato nelle unghie di una donna. Fa molto ragazzo di campagna messo in tiro, quindi o vi impiccate o risparmiatevi i soldi del cravattino. A nodo eseguito la cravatta non deve arrivarvi alla cintura, ma nemmeno fermarsi tra pettorali...troppo lunga fa moscio, troppo corta fa ridere. Per le vostre cravatte cercate di scegliere fantasie geometriche, tra pallini o righe, cose sobrie, e lasciate pure dentro l'armadio quella con Topolino, e se proprio vi piacciono gli animali Hermes propone piccoli elefantini, ma non so se funzionano come quelli portafortuna che vendono i marocchini per le spiagge, nel dubbio io resterei nelle banali geometrie o tinte unite, questione di sicurezza!
La giacca è importantissima per misurare l'eleganza di un uomo, è per questo che se ve la andate a comprare da Zara ve la sgamiamo subito, perchè o avete un fisico perfetto, e non pretendiamo tanto, oppure le cuciture inevitabilmente vi sbordano. A partire dalle spalle, fino alla manica passando per il taglio in zona vita/fianchi. Una giacca va sempre adattata alla propria figura, non potete commettere l'errore di comprarla e pensare che vi stia sommariamente bene...sommariamente sta ceppa, vi deve stare da Dio.
Come noi ragazze, dopo Colazione da Tiffany, abbiamo compreso la neccessità di un tubino nero dentro l'armadio, voi uomini dovete avere per forza un bell'abito!
L'abito maschile non dev'essere di tessuto lucido, non siete dei cioccolatini da scartare anche se dentro avete il cuore scioglievole, e nessuno vi richiede di essere cartarinfrangenti. In inverno, anche se c'è la moda del color block e il brizzolato con abiti colorati sembra levarsi 10 anni dal groppone, evitate di utilizzare colori pastello, tanto se vi cade la forfora sulle spalle, giacca viola milka o blu notte, ve la vediamo lo stesso.
Se avete la giacca con tre bottoni chiudete solo il bottone centrale! Se invece ha due bottoni chiudete solo il primo. Quando vi sedete aprite i bottoni, vi è permesso esplodere in libertà.
Lo spezzato è difficoltoso e nasconde insidie di ogni genere, è li dietro l'angolo che vi aspetta per indurvi in inganno! Spezzato è spezzato quindi vietatissimo abbinare un pantalone ad una giacca a caso dello stesso colore. Se spezzate dovete usare sempre due colori diversi tra giacca e pantalone oppure due gradazioni differenti, decisamente piu sportivo tenetevelo per il tempo libero, per l'uscita casual!
Il colletto della camicia non vi deve irritare la rasatura della barba ne vi deve lasciare il collo ballonzolante, evitate che si possano introdurre due dita tra il vostro collo e il colletto. Colletto che non deve essere troppo piccolo sennò fa Prete di Paese, ma nemmeno vi deve arrivare alle orecchie e ingessare il collo perchè fa molto palo nel c..... Per quanto riguarda i polsini ai bottoncini preferite i gemelli, paul smith li fa con le donnine nude...molto pin up...internos...mi piacciono un sacco ma non credo siano propriamente eleganti!
Sotto l'abito scuro non metteteci mai scarpe marroni, e la cintura non prendetela piu alta di 3 cm!
Dopo aver appreso tutto cio, non so voi, ma io passerò le giornate ad indicare con l'indice tutti coloro che cannano la chiusura dei bottoni della giacca. Ora mi sento forte in materia. Archiviata definitivamente l'immagine dell'uomo Cocacola in canotta e jeans sgualcito, credo di poter ambire con una certa sicurezza ad un Notaio. Chissà se un Notaio col vestito perfetto farà con me la gara dei rutti!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog