bigbabol

LA FUGA DEI CERVELLI

Creato da pucci981 il 09/01/2006

Contatta l'autore

Nickname: pucci981
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 39
Prov: PD
 

Ultime visite al Blog

daniel.bortolinoslo73leleselvinimuybien0chiaeamejoannacapuano9carollo.alessandrogastone_carraroascimpiantisrlvenere_privata.xcalabrese.comersrlsabri1269scaringi.marmicarolirobertadokiai
 

CI AMATE IN

site statistics
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 312
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 



 

 

« APPUNTAMENTO CUSCINETTOREGOLE DI STILE ED ELEGANZA »

COMITATO DI ACCOGLIENZA

Post n°1231 pubblicato il 08 Settembre 2011 da pucci981
Foto di pucci981

No beh, noi ormai abbiamo deposto le speranze e ci siamo ben messe via il fatto che un uomo ci venga a prendere sotto casa. Se un tempo i nostri nonni usavano galanterie e non si risparmiavano nel corteggiamento della donna di cui si erano invaghiti, se avevano pazienza e costanza, (due cose queste che se chiedi cosa siano ad un ragazzo moderno è capace di risponderti "le veline"), se gradualmente arrivavano al cuore della prescelta corteggiandola come una venere inarrivabile, oggi i nostri coetanei di venire a prenderti sotto l'ufficio con due margherite di campo in mano non c'hanno voglia. Oltretutto sono pure a rischio di denuncia per stalking. No perchè a me di trovarmene uno qua sotto mi spaventa pure. Sarà per questo che si è necessariamente dovuto aggiornare l'iter di approccio. Così oggi siamo costrette da brave a prender la macchina e raggiungere il nostro uomo a casa. Beh guardiamola da un punto di vista fiabesco...anche Cenerentola con zucca e topi in gran spolvero ha alzato il culo per andare a casa del principe, e si, il nostro non avrà un castello ma un monolocale di 40 metri quadri, ma pure noi di sicuro mica c'arriviamo con le scarpe di cristallo. Quel che è certo è che se a fronte di un vostro sms "usciamo a bere una cosa?" lui vi risponde "te la offro a casa mia" di sicuro non vi vuole solo versare un chupito di hierbas tra le sue quattro mura per far andare la bottiglia che è agli sgoccioli. Accettando di fare le fattorine del pizza express, senza essere portatrici di pizza, ma insomma, effettuando comunque di per se una consegna a domicilio, noi, che passiamo così sopra alle nostre idee femminili sull'importanza dei ruoli e dei tempi e del corteggiamento, almeno speriamo in un minimo di decoro per far sembrare quel che è un po' piu romantico di quel che è.
Veniamo a casa vostra a portarvela, a servirvela calda e fumante, pronta per esser sbranata, cercando di mantenere ugualmente un'espressione verginale in volto, che fa tanto "si son venuta a scopare ma son una brava ragazza", e voi, chiariamoci, mica potete aprire in ciabatte champ. Ho capito che siete a casa vostra e che tanto mica si deve uscire, ma col cavolo, non potete accogliere una donna come accogliereste il vostro migliore amico che arriva a ruttarvi sul divano davanti alla tv. Il fatto di essere a casa vostra non vi da il permesso di farci entrare in contatto, anche solo visivo, con la vostra maglia da casa, unta di schizzi di qualsiasi cosa, un prodotto antigenico che sembra il risultato mal riuscito di una puntata di paint your life! Se volete accoglierci in mutande perchè a casa vostra vi piace che le vostre chiappe aderiscano al divano e siete ormai irrimediabilmente abituati cosi, beh ok potrebbe essere il male peggiore, ma in tal caso fate che siano solo quelle il vostro unico indumento, evitate la maglia o la canotta sopra, e i calzini sotto. Vi anticipo, lo so, non ci crederete, ma non tutti lo sanno. Avvistato recentemente esemplare di uomo sesso col calzino.
Anche perchè alla fine datemi retta, se quello che andate a presentare è un regalo da poco, almeno, abbiate l'accortezza di puntare tutto sulla presentazione del pacco, giocatevi la confezione, perchè poi di certo l'abito non fa il monaco e al traguardo si arriva piu o meno con la divisa da lombrichi, (ve la traduco: nudi come vermi), ma il pino è con le luci ad intermittenza che diventa un albero di natale!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog