Creato da stella112 il 07/10/2005
INFORMAZIONI IN LIBERTA'
Citazioni nei Blog Amici: 247
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Contatta l'autore

Nickname: stella112
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 54
Prov: VI
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fzalfateddy66peppe.kncemelina_maSuperliberuseugeniaandremassimiliano650coccolepassioneebaciLaStanzaChiusastella112leen64AngeloSenzaVelilionardodavinci68NonnoRenzo0nomadi50
 

...

 

 

Sentieri più o meno giusti...

 

FORMANO UN UOMO

 

 

Ultimi commenti

Voglio condividere la mia straordinaria testimonianza su...
Inviato da: Caroline Camacho
il 18/10/2021 alle 22:24
 
Ciao a tutti, mi chiamo Buma dagli Stati Uniti. La vita era...
Inviato da: Buma Agba
il 17/10/2021 alle 06:48
 
Ciao a tutti, mi chiamo Buma dagli Stati Uniti. La vita era...
Inviato da: Buma Agba
il 17/10/2021 alle 06:46
 
Sono una donna molto povera che non ha sempre trovato...
Inviato da: victoria liam
il 12/10/2021 alle 13:57
 
Ehi Ho app di social media in blocco Mi piace Facebook...
Inviato da: annonymous
il 07/10/2021 alle 02:23
 
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 247
 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

 

« E' arrivata la neve!!!!Mi sembrava di aver scri... »

Violenza sulle donne...

Post n°467 pubblicato il 24 Novembre 2008 da stella112
 

un'altro giorno è passato

Sono stesa sul letto, mi sto rilassando, ma come un fulmine a ciel sereno mi passano nella mente le parole che ho sentito qualche sera fa in televisione: “ hanno preso una ragazza, l’hanno portata in uno sgabuzzino e poi fuori c’era la fila di uomini che aspettavano il loro turno”. Questo signore stava raccontando  fatti accaduti durante la guerra, oscenità fatte dai nazisti.Purtroppo cose di questo genere accadono ancora oggi e raramente sono punite come si dovrebbe.Il ribrezzo che provo dentro solo nel sentir nominare certe cose mi fa accapponare la pelle, non oso pensare cosa possa provare una donna vittima di tali aguzzini. Ora mi chiedo, ma è possibile che l’essere umano sia tanto animale? Perché tanti uomini considerano solo un oggetto di piacere la donna? Non so cosa passi per la testa di uomini che se ne vanno in paesi poveri come Cuba e simili per violentare bambine di sei, otto anni, uomini sposati e non.  In una trasmissione televisiva sulle reti nazionali la conduttrice chiedeva espressamente alle mogli di uomini che volevano fare viaggi in zone a rischio di seguirli, non lasciarli andare soli perché la piaga è più grande di quello che si pensa e si pubblicizza poco. Quale virus offusca il loro cervello? Non posso credere che si tratti di persone, ma di alieni che non hanno nulla a che vedere con l’essere umano. Un rapporto sessuale deve essere uno scambio di sensazioni, di piaceri, meglio se di amore, non orrore. Nel mio cuore preferirei la morte a tali abusi perché il peso e l’orrore del ricordo che ci si porta dentro per sempre è insopportabile per chiunque. Quando in chat mi sento chiedere espressamente le misure, come primo e solo interesse, o volgarità che non sto a ripetere , le sensazioni che sento io o qualsiasi altra donna sono di ribrezzo, ti senti solo un oggetto e spesso lasci perdere, nemmeno rispondi perché l’unica cosa che avresti voglia di fare è passare attraverso il monitor e catapultarti in casa di quel “signore” e prenderlo a sberle. Troppo spesso certi abusi accadono in famiglia e questo mi fa inviperire ancora di più. Vicino a casa mia, per esempio, viveva un “signore” che importunava, se così si può dire, tutte le bambine del vicinato, bambine di  cinque , sei anni. In questi casi la fa da padrone l’ignoranza e la stupidità delle persone, possibile che la moglie o i  vicini non si siano  mai accorta di nulla? Questa persone aveva anche delle figlie e non oso pensare di cosa sia stato capace e la cosa che mi rattrista di più è che questo “signore” ha fatto anche la guerra e se a casa si comportava così, potete immaginare cosa non ha fatto lì. E’ stato trovato pure in fragranza di reato mentre palpeggiava il seno di una zia nel letto di morte. Ora mi chiedo, possibile che nessuno a suo tempo è stato in grado di fermarlo e lasciarlo fare in tutta tranquillità i suoi sporchi comodi? Perché c’è tanta ignoranza su questa terra? Purtroppo questa è una piaga che ci portiamo appresso da che l'uomo ha messo piede sul pianeta e ho paura che ce la trascineremo in eterno se ogni persona non prende seriamente coscienza  che siamo esseri umani e non bestie. Quante giornate dedicate alla violenza sulla donna dovremmo celebrare prima che questa piaga finisca?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Stella112/trackback.php?msg=5957036

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 24/11/08 alle 13:25 via WEB
Vedi Stella,tu ti chiedi se l'essere umano possa essere tanto animale.Mi sento in dovere di difendere gli animali.Quando qualche cane voleva "farsi"la mia cagna,e lei non voleva(era sterilizzata ma evidentemente ormoni ne produceva e attirava i maschi)lei semplicemente si metteva seduta.Il cane maschio capiva che lei non voleva,e tanti saluti,ognuno per la sua strada.Non credo che in natura esistino casi di animali che abbiano violentato altri animali femmine.
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 24/11/08 alle 15:54 via WEB
In effetti hai ragione, è un'offesa per gli animali se li paragoniamo a noi. Però le gattine che girano fuori di casa mia sono costrette a farsi di quelle picchiate (*_*). Però son furbe, hanno capito che se si nascondono sotto alla macchina i gattoni non ci riescono. Povere femmine, sempre bistrattate!
(Rispondi)
 
ZanguRR
ZanguRR il 24/11/08 alle 15:33 via WEB
Stella, tu sai come la penso quindi è meglio che non commento.
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 24/11/08 alle 15:55 via WEB
Lo so, lo so Zangu. Che tristezza però... ma ti immagini la scena? Mio Dio.
(Rispondi)
 
 
 
stella112
stella112 il 24/11/08 alle 15:56 via WEB
Ma quegli uomini un cuore non ce lo avevano proprio??? :-((((((((
(Rispondi)
 
nontelodico.mery
nontelodico.mery il 24/11/08 alle 16:26 via WEB
è veramente tristissimo pensare o meglio sapere che esistono al mondo delle persone (se proprio tali vogliamo definirle),che si divertono in un modo assolutamente abominevole e ancor peggio è vedere che la legge assiste a tutto ciò,senza far assolutamente nulla........in che mondo viviamo!!!!!!!!!!!!!
(Rispondi)
 
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 24/11/08 alle 16:55 via WEB
Come uomo, padre e nonno provo disgusto per questi esseri ignobili. Certi uomini non hanno capito o non vogliono capire che la donna nella sua libertà è un dolce campo su cui seminare, è la continuità della vita, è amore quello vero.
(Rispondi)
 
chimivuoledgl
chimivuoledgl il 24/11/08 alle 17:42 via WEB
...credo la discriminazione fra uomo e donna ci sia sempre stata. credo anke, che difficilmente sia cancellabile. Leggendo le tue righe del racconto ke hai fatto, mi veniva la pelle d'oca pensando a mio "padre"... Io sono scappato come un vigliacco da casa, lasciando mia madre in balia di quella belva alcolizzata...x fortuna è morto, dal 1966 sono andato a trovarlo al cimitero 2 volte, e x 2 volte volevo sputare sulla sua tomba...ma nn mi sentiva. Non ho parole x dire quanta pena e quanto ribrezzo mi fa tutto ciò... Marco Evidentemente ki ha inventato questo modo di essere aveva calcolato tutto...e sbagliato tutto.
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 25/11/08 alle 00:34 via WEB
Marco Evidentemente ki ha inventato questo modo di essere aveva calcolato tutto...e sbagliato tutto. Mi spieghi cosa intendi? Grazie
(Rispondi)
 
maskera67
maskera67 il 24/11/08 alle 22:52 via WEB
mi piacerebbe fare il giustiziere della notte...una sorta di paperinik ma molto piu crudele!
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 25/11/08 alle 00:35 via WEB
La tentazione sarebbe veramente grande a volte (*_*)
(Rispondi)
 
bluedintorni
bluedintorni il 24/11/08 alle 23:23 via WEB
Amnesty International Sezione Italiana: In occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne, la Sezione Italiana di Amnesty International lancia una campagna in favore delle donne colpite da Hiv/Aids in Sudafrica. "Quello del Sudafrica è un tragico esempio del legame tra povertà e violenza. Se è vero che la violenza contro le donne colpisce donne di ogni etnia, età e classe sociale, tuttavia povertà e violenza sono fattori che si influenzano e si rafforzano a vicenda" - ha dichiarato Erika Bernacchi, responsabile del Coordinamento Donne della Sezione Italiana di Amnesty International. In Sudafrica vivono cinque milioni e mezzo di persone colpite da Hiv/Aids, il più alto numero al mondo. Il 55% dei contagi riguarda le donne. La percentuale di donne tra i poveri e i disoccupati in Sudafrica è altissima e la povertà svolge una funzione di barriera all'accesso ai servizi sanitari per le donne contagiate nelle aree rurali del paese, a causa delle distanze e dei costi di trasporto [...] "Queste sono le conseguenze dell'intreccio letale tra violenza, povertà e discriminazione. Se non si dedicherà maggiore attenzione all'eguaglianza di genere e non verranno assunte misure concrete per porre fine alla violenza sulle donne, gli Obiettivi di sviluppo del millennio non potranno essere mai raggiunti" [...] "Vogliamo dimostrare l'esistenza di un movimento globale di persone, in costante aumento, che chiede ai governi di tutto il mondo di considerare una priorità la fine della violenza contro le donne" (CS154: 24/11/2008)
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 25/11/08 alle 10:47 via WEB
Noi non ce ne rendiamo nemmeno conto di quanto dolore ci sia su questo pianeta e il dolore genera dolore. Difficilissimo fare un cambio di marcia, le menti delle persone sono troppo chiuse.
(Rispondi)
 
maskera67
maskera67 il 24/11/08 alle 23:25 via WEB
e la chiesa come al solito resta a guardare..prima o poi stella mi caccia dal blog
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 25/11/08 alle 00:38 via WEB
Ma stai scherzando??? Mai cacciato nessuno, magari qualche tiratina d'orecchie si, poi amo le persone che si mettono in discussione, tu poi hai un'impetuosità (*_*). La chiesa è una bella "invenzione" per qualcuno :-)
(Rispondi)
 
maskera67
maskera67 il 25/11/08 alle 00:45 via WEB
che sono impetuoso lo diceva anche la mia signora stamattina al secondo assalto.ahahahaahahaha
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 25/11/08 alle 10:46 via WEB
Ma quanto è fortunata quella donna (*_*), in molte la invidierebbero.
(Rispondi)
 
 
doha.1
doha.1 il 27/11/08 alle 00:46 via WEB
ma in un'altro commento non avevi detto che qualche volta capita di fare la figura del salsicciotto....qui ti vanti di assalti multipli...decidi da che parte stai e faccelo sapere... ahahahahahahahaahahahhaahhaha...... potrebbe essere interessante...eheheheheh...buona notte e buoni assalti....
(Rispondi)
 
 
 
maskera67
maskera67 il 27/11/08 alle 14:58 via WEB
ho detto sporadicamente..da wikipedia:"Una tantum" è una locuzione latina che significa letteralmente "una soltanto". Nel linguaggio corrente italiano indica appunto un evento che si verifica "una ed una sola volta". Spesso l'espressione è erroneamente adoperata per indicare un avvenimento che si verifica sporadicamente, attribuendole quindi il significato di "una volta ogni tanto", probabilmente in virtù dell'assonanza con questa frase italiana..invidiosi
(Rispondi)
 
doha.1
doha.1 il 25/11/08 alle 23:10 via WEB
Sai quando smeteremo di celebrare la giornata contro la violenza sulle donne?....quando le vittime avranno il coraggio di denunciare questi porci e quando uscirà una legge adeguata tale da punirli in modo esemplare....comunque sarebbe già importante che le vittime denuciassere i loro aguzzini perchè, a detta di alcuni frequentatori delle carceri...reclusi e guardiani..., questi maiali quando vengono portati in galera e vengono infilati nelle celle....li ci pensano i detenuti, a modo loro, a punire questi reati, ripagando questi porci con la loro stessa moneta per fargli capire cosa è una violenza sessuale....
(Rispondi)
 
 
maskera67
maskera67 il 25/11/08 alle 23:20 via WEB
non sono un frequntatore delle patrie carceri..ma mi risulta che per la "praivasi"(DETESTO SCRIVERE IN INGLESE)ai detenuti non è fatto sapere quanto sia buono il formaggio con le pere..nessuno sa perche l altro è in carcere ,almeno da fonti ufficiali,poi,a nessun detenuto di solito viene voglia di prendersi altri trent'anni per farsi giustizia da solo.i delinquenti comuni stanno fra di loro,i mafiosi pure,e i porci li metto tutti assieme seguiti dai soliti preti,belliloro...che cercano di ricondurli sulla retta via..da quale pulpito vengono le prediche
(Rispondi)
 
 
 
doha.1
doha.1 il 27/11/08 alle 00:41 via WEB
Nemmeno io sono u frequentatore di quei luoghi...ma ho avuto modo di parlare con alcuni e ti posso garantire che ciò avviene con la complicità delle guardie...ma se non fosse vero...credimi...mi dispiacerebbe molto...credimi davvero!!!!....poi che cosa rfischia un detenuto se si fa giustizia in quela maniera (perchè tu non sei stipido e hai capito che tipo di giustizia si fanno, si? e 30 anni per una cosa del genere non li danno ai violentatori veri, vuoi che li danno a 4 detenuti che fanno assaporare il gusto del sesso violento ad un porco?)......poi, una cosa voglio dire senza falsi moralismi...io non sono un grosso credente...diciamo sono come molti in Italia..batetzzato, cresimato, sposato in chiesa e forse mi ci porteranno da morto...ecco diciamo che credo ma non credo e, sinceramente, non sopporto più di tanto la classe clericale nè maschile nè femminile, però penso che anche in quella categoria, come in tutte le categorie, ci sono i delinquenti che andrebbero puniti molto severamente, anzi loro di più, perchè loro dovrebbero insegnare il bene...ma non dimentichiamo che non sono tutti delinquenti, anche fra di loro ci sono persone per bene...è sbagliato, secondo me, in ogni caso e in ogni situazione fare di tutta l'erba un fascio...corriamo il rischio di non vedere veramente dove sta il limite tra il bene e il male, quindi, rischiamo di combatterlo in modo sbagliato...finendo poi alla fine di dare la possibilità ai difensori di questi orrendi delinquenti di mischiare le carte come spesso accade....quindi, secondo me, visione molto aperta sul problema...
(Rispondi)
 
 
 
 
stella112
stella112 il 27/11/08 alle 10:46 via WEB
Io non sono proprio d'accordo nella tattica della vendetta, ma che ci si può fare se esiste la bellissima legge Karmica??? (*_*)
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 26/11/08 alle 11:13 via WEB
Caro doha, perchè accada questo dobbiamo educare le nostre donne al rispetto in primis per sè stesse, a quel punto non accetteranno più passivamente certe condizioni di vita o violenze e questi "uomini" capiranno che la festa è finita.
(Rispondi)
 
 
 
doha.1
doha.1 il 27/11/08 alle 00:25 via WEB
questa è la prima cosa per cui ci dobbiamo battere....abbattere quel muoro di omertà, soprattutto, famigliare...dopo di che dobbiamo batterci perchè le leggi siano adeguate...
(Rispondi)
 
 
 
 
stella112
stella112 il 27/11/08 alle 10:48 via WEB
Che le leggi si debbano adeguare non ci sono dubbi, anche nei casi di omicidio.
(Rispondi)
 
doha.1
doha.1 il 25/11/08 alle 23:18 via WEB
Sinceramente, arrivato alla mia età, (ben 62 primavere), non sono ancora riuscito a comprendere come un uomo possa violentare una bambina o un bambino...cosa possa provare come stimolo di fronte ad un corpicino inerme...dio mio che orrore...un'altra cosa, poi,.... vorrei chiedere agli uomini che vanno a fare turismo sessuale, ma anche a quelli che qui da noi vanno con le prostitute....come fai tu uomo ad andare con una donna sapendo che quella li sta con te solo perchè la paghi?...come può un uomo eccitarsi???....io sinceramente non riesco a capirlo...forse non sarò maschione come certi nostri eroi ma a me, considerando la situazione, siceramente (scusate la volgarità) non mi funzionerebbe, rimerrebbe un salsiccioto ridicolo....
(Rispondi)
 
 
maskera67
maskera67 il 25/11/08 alle 23:27 via WEB
a sessantadue anni è normale che assomigli ad un salsicciotto ridicolo..tipo pelle di daino..anche a me sporadicamente capita...MMMMMMOLTO SPORADICAMENTE.forse i miei sono i primi segnali del male del agnello?come testamento biologico ci voglio mettere che se dovessi mai essere portatore sano di slsicciotto-ridicolo possono anche staccarmi la spina.ovviamente sto scherzando..concordo a pieno con te..non ci sono parole..
(Rispondi)
 
 
 
stella112
stella112 il 26/11/08 alle 11:16 via WEB
Maskera, guarda che un uomo a 62 anni è ancora molto funzionante, forse più di qualche ventenne (*_*)
(Rispondi)
 
 
 
doha.1
doha.1 il 27/11/08 alle 00:15 via WEB
a me non succede nemmeno sporadicamente, per fortuna, la mia era una ipotesi...ho capito che scherzavi...ma sai la puntualizzazione mi sembrava d'obbligo...ahahahhahahahaha.... buona serata amico
(Rispondi)
 
 
 
 
stella112
stella112 il 27/11/08 alle 10:49 via WEB
Si, in effetti a maskera piace un sacco scherzare (*_*)... vero maskera?
(Rispondi) (Vedi gli altri 1 commenti )
 
 
 
 
maskera67
maskera67 il 27/11/08 alle 15:32 via WEB
certo..
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 26/11/08 alle 11:15 via WEB
Quello che hai fatto doha è un appello che spero entri nel cuore di qualcuno.
(Rispondi)
 
rem19
rem19 il 07/12/08 alle 00:20 via WEB
La violenza sulle donne è da condannare.A me quella che piu' mi fa'arrabbiare sono le mutilazioni sessuali fatte per ragioni religiose.I bambini sia maschi che femmine hanno gli stessi diritti di tutela,non vanno toccati.I rischi di infezioni e il sapere che una ragazzina non potrà piu' provare piacere sessuale e sopratutto che non potrà condividere il sesso come piacere di coppia,mi fa' arrabbiare.La religione non puo' e non deve essere una giustifica per una cosa assurda.Ciao.Rem
(Rispondi)
 
 
stella112
stella112 il 07/12/08 alle 10:01 via WEB
Perfettamente d'accordo con te.
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.