Creato da stella112 il 07/10/2005
INFORMAZIONI IN LIBERTA'
Citazioni nei Blog Amici: 248
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Contatta l'autore

Nickname: stella112
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 53
Prov: VI
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

verrellifabriziogiovinardicassetta2MRaffaella72silvia.carlettovivaDiamantehank010oliservisRoberto596cindyauroberzzaseraledaniela.g0daniele.cristoferiossimorasarahbella4
 

...

 

 

Sentieri più o meno giusti...

 

FORMANO UN UOMO

 

 

Ultimi commenti

Come posso spiegare questo al mondo che c'è un uomo...
Inviato da: Lorena Cadet
il 13/08/2020 alle 09:18
 
Sono così entusiasta di aver ricevuto un prestito da un...
Inviato da: Davis
il 12/08/2020 alle 21:38
 
La mia vita è piena di felicità perché il DR ISIKOLO mi...
Inviato da: Roxana Anda
il 12/08/2020 alle 09:39
 
Dopo un anno di matrimonio fallito, il mio amante mi ha...
Inviato da: Gaia Andrew
il 12/08/2020 alle 08:45
 
Dopo un anno di matrimonio fallito, il mio amante mi ha...
Inviato da: Gaia Andrew
il 12/08/2020 alle 01:17
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 248
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

 

« Quando LUI non ce la fa 2L'eternità »

Internet: il bello, il brutto, il cattivo

Post n°647 pubblicato il 14 Giugno 2009 da stella112
 

 Chi ha inventato internet aveva in mente un progetto non molto ampio, risale al 1969, progetto ARPANET, la prima rete di computer collegati tra loro. All’inizio erano collegate solo alcune università e centri di ricerca negli Stati Uniti, da allora strada ne è stata fatta tanta. Come tutte le grandi invenzioni anche quella di internet viene usata in modo positivo e negativo, personalmente lo apprezzo molto per la facilità con cui si trovano informazioni, praticamente su tutto, grazie anche e soprattutto al sopravvento dei motori di ricerca. Chi di noi non ha mai digitato nel campo di ricerca il proprio nome e cognome per scoprire che ne sarebbe uscito? Altro lato che apprezzo di internet è la facilità con cui si comunica anche in tempo reale con le persone di tutto il mondo, vedi le chat, i forum, le e-mail, la possibilità che si ha di dire il proprio pensiero come ad esempio,  quello che sto esponendo io qui ora. Con il tempo sono nate molte comunità, Libero ne è un ottimo esempio, l’ho vista crescere pagina dopo pagina, ne ho fatto un uso cospicuo utilizzando la chat che ho trovato da subito fantastica, lo spazio web che mi è servito per introdurmi nel mondo dei web master, le e-mail che mi hanno fatto conoscere belle e brutte persone, insomma verrebbe da pensare ad internet come un’invenzione positiva ed in effetti lo è, ma come sempre c’è l’animo sporco dell’essere umano che ci mette lo zampino. Ho visto cambiare questo mondo virtuale anno dopo anno e subire un cambiamento che non mi ha entusiasmato  per nulla. Le chat spesso sono un facile mezzo per le così dette “massaggiatrici” per abbordare clienti, anche i “massaggiatori” non mancano, i loro profili non lasciano dubbi, vuoi per la foto, vuoi per la descrizione, in altri casi la chat è diventata volgare, infatti quando decido di chattare per farmi una chiacchierata devo fare una scelta molto accurata tra proposte di ogni tipo prima di avere la fortuna di trovare una persona con il mio stesso intento e spesso dopo un po’ lascio perdere perché capisco che sono interessati a tutto tranne che a farsi una chiacchierata con me. E va bhe! La chat sarebbe nata per comunicare e farsi compagnia, creare degli approcci per poi  conoscere le persone anche nella vita reale e poi rincontrarsi in questa specie di bar virtuali quando le distanze non permettono visite ravvicinate, ma così no, il vero motivo per cui è stata creata è stato sostituito con quello del facile approccio, persone che si prendono in giro a vicenda, con mille storie disseminate in giro per il web e per il mondo, depravati e depravate che cercano sesso virtuale e sei pure cretina se affermi che non sei interessata, forse queste persone non hanno la possibilità di farlo realmente oppure lo fanno ma molto scadente. Non parliamo poi dei pedofili, le istituzioni di vigilanza governative hanno il loro bel da fare per arginare, sempre in modo insufficiente purtroppo, questo fenomeno che nasconde atrocità inumane e che troppe persone usano per il loro piacere malato o semplicemente cattivo, io penso infatti che una persona che gode nel vedere certe cose deve avere una malignità interiore che non ha nulla a che vedere con un essere umano. Anche la pornografia la fa da padrona in internet, mai provato ad entrare in un sito porno? Io si, l’avessi mai fatto, per fortuna di PC un po’ me ne intendo, prima di tutto ti infestano il computer con virus e quant’altro e poi installano a tua insaputa dei programmi che automaticamente ti disconnettono dalla tua connessione remota abituale e ti collegano con una di quelle calde, non solo per il contenuto ma anche per il prezzo, non per caso a molti “malcapitati” quando è arrivata  la bolletta del telefono è venuta la febbre. Personalmente mi sto impegnando perché questo mondo virtuale molto utile a tutto il mondo non venga sopraffatto dalla sporcizia che troppe persone si ostinano a disseminare tra le pagine web che lo popolano. L’appello che personalmente rivolgo a tutti coloro che quotidianamente si collegano a internet è quello di unirsi a me perché i nostri figli in un futuro non molto lontano , quando useranno con la stessa assiduità che usiamo noi internet non debbano trovare una discarica a cielo aperto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog