Creato da stella112 il 07/10/2005
INFORMAZIONI IN LIBERTA'
Citazioni nei Blog Amici: 248
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Contatta l'autore

Nickname: stella112
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 53
Prov: VI
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

ernesto.dellavillamario20011selenebonifaziavv.brunozapponexzx2000surfinia60Giorgio67Bfavolamia8giuseppe.teobaldellimax_noghifulten2009loursatermanna.boninoforza50FLORESDEUSTAD
 

...

 

 

Sentieri più o meno giusti...

 

FORMANO UN UOMO

 

 

Ultimi commenti

Sono morin per nome. Saluti a tutti coloro che stanno...
Inviato da: morin
il 27/09/2020 alle 08:55
 
Ciao ragazzi! mi chiamo elizabeth james vengo dalla slovena...
Inviato da: elizabeth james
il 26/09/2020 alle 09:55
 
Sono morin per nome. Saluti a tutti coloro che stanno...
Inviato da: morin
il 25/09/2020 alle 18:37
 
Sono tornato con il mio ex ragazzo con l'aiuto del...
Inviato da: Alina Macingo
il 25/09/2020 alle 09:18
 
Ciao, sono così eccitato oggi. Ho visto commenti di persone...
Inviato da: Agatha Moon
il 23/09/2020 alle 23:53
 
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 248
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

« Ricordi da dimenticare?Una sbandata improvvisa »

LIBERTA' : condizione naturale per alcuni, utopia per molti

Post n°228 pubblicato il 18 Ottobre 2007 da stella112
 


Ogni giorno ho qualche incombenza da risolvere, scartoffie da spedire, spesa da fare, tutto nella norma, ieri però, mentre uscivo di casa ho osservato un ciclamino che si pavoneggiava sopra a un tavolino, guardandolo ho provato una sensazione di benessere perchè IO, quel fiore, l'ho potuto comprare qualche giorno prima, dopo aver deciso di uscire, prendere la mia macchina ed andare in negozio. Un gesto semplice, usuale, quasi insignificante per me, ma per molte persone, sarebbe meraviglioso. Sì, perchè molte persone che vivono in questo mondo non hanno la libertà di fare quello che vogliono. Non sono padroni di avere una casa propria, non sono padroni di vivere la propria vita in uno stato democratico, non sono nemmeno padroni di decidere se e quando avere dei figli.
Ieri il presidente degli Stati Unita ha conferito la medaglia d'oro al Dalai Lama e la Cina si è subito fatta sentire accusando il presidente Bush di ospitare e sopratutto di interagire con un "pericoloso separatista". 
Pensate, La Cina ha paura del Dalai Lama, o per meglio dire, ha paura delle sue idee, ma chi è il Dalai Lama? Il Dalai Lama, che ha ricevuto il Nobel per la Pace nel 1989, non è altro che un uomo che crede nella libertà e nella pace, ma è accusato da Pechino di voler mettere a repentaglio l' integrità territoriale della Cina sostenendo la causa dell' indipendenza del Tibet, occupato nel 1951 dalle forze armate cinesi. 
Pazzesco, prima occupano il Tibet e poi vogliono pure avere ragione.
Questo è solo un caso a cui si potrebbe fare riferimento per capire quanto siano fortunati coloro che si possono alzare al mattino e decidere "COSA VOGLIONO FARE".
Per noi che la possiamo vivere la libertà è un bene naturale, scontato,  in quanto conosciamo solo questo modo di vivere, ma per TROPPI è un privilegio inesistente. 
Per questa libertà dobbiamo ringraziare chi, prima di noi, ha dato la vita per ottenerla, altrimenti, temo che anche la nostra situazione non sarebbe molto allegra.
Ora mi chiedo: "ma chi sono questi "personaggi" che si ritengono superiori di altri? Perchè pensano che sia giusto far vivere un popolo sotto un regime autoritario e ingiusto? Chi ha dato loro il potere decisionale di che cosa sia giusto o sbagliato? Perchè le persone nel mondo non reagiscono uniti per capovolgere questa situazione? Si possono suggestionare a tal punto le persone da far fare loro anche gli atti più disumani e osceni come sparare su studenti che hanno solo la colpa di volere la libertà o di far deportare migliaia di persone in campi di concentramento?
EVIDENTEMENTE SI'...
Ma allora, di chi è la colpa?  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog