bigbabol

LA FUGA DEI CERVELLI

Creato da pucci981 il 09/01/2006

Contatta l'autore

Nickname: pucci981
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 35
Prov: PD
 

Ultime visite al Blog

ra_marchettiRed_White24difugolelepavia1tonyg81nunzio.maioranoeroslatino90ME_GUSTA_MUCHO_ELloris77700rossocarlettoburdlazzmariomancino.mlacosa37laurarenzirmjusteros
 

CI AMATE IN

site statistics
 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 312
 

Tag

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 



 

 

« AMANTI MAI SCELTEPERCHè PURE GLI UOMINI S... »

CHIODO SCHIACCIA CHIODO

Post n°1237 pubblicato il 18 Novembre 2011 da pucci981
Foto di pucci981

Diverse sono le reazioni degli essere umani di fronte alla triste fine di una storia d'amore. C'è chi disorientato dalla nuova situazione si chiude in casa per prenderne coscienza, farsene una ragione, soffrire in solitario, c'è chi affida ai programmi della De Filippi il proprio sconforto, autoinfliggendosi maratone di uomini&donne/amici/c'è posta per te, per potersi permettere così di deprimersi spegnendo il cervello davanti la tv, confidando in una lobotomia spontanea in grado di cancellare i ricordi, c'è chi ripone tutte le sue speranze di ripresa sulla carta di credito e nello shopping sfrenato, quasi compulsivo, di quello che poi torni a casa e ti ritrovi con maglioni di taglia XL quando da sempre hai una striminzita S..perchè si sa, la disperazione è una cattiva consigliera!
Molto spesso al genere maschile capita di sfogare la delusione nella Vodka, quel genere di bicchiere che al momento vedono mezzo vuoto, cercano di riempirlo con qualcosa che abbia un grado alcolico tale da far si che l'unica loro preoccupazione sia "dove caspita mai sarà il bagno?". Il cibo entra di diritto a far parte dei modi per smaltire una delusione: da quelli che del barattolone Sammontana si mangerebbero pure ettichetta e cucchiaio oltre al gelato, fame bestiale, a quelli che lo stomaco per protesta gli si chiude e inscena uno sciopero, avvilito e ripugnante di qualsiasi genere alimentare. Per fortuna come sostegno, nei momenti in cui "quando finisce un amore così com'è finito il mio senza una ragione ne un motivo senza niente", un po' tutti andiamo alla ricerca di una spalla amica su cui piangere, perchè, ognuno a nostro modo abbiamo pur sempre bisogno di sfogarci. 
Capita così che come filosofia di vita ci sia qualcuno che adotti la regola del "chiodo schiaccia chiodo". 
Per lo più di dominio maschile, noi ragazze ci siamo trovate, non poche volte, perplesse, nell'incapacità di capire come mai il nostro ex fidanzato, dopo poco, non perdesse tempo nel trovare del sesso veloce. Incredule e vessate puntualmente dopo la fine delle nostre storie abbiamo sopportato per anni le lascività immediate che il nostro perduto amore non faceva mistero di commettere. Per spiegarcela, per giustificarlo, in nome del sentimento che abbiamo provato per lui, abbiamo dato la colpa all'orgoglio maschile, che molte volte lo porta a voler ripristinare un'opinione pubblica che piuttosto di aver pena di lui, si rallegri della ritrovata attività. Insomma per anni voi uomini non avete perso tempo nell'andare a scopare la prima disperata che di mestiere fa il corvo in attesa sul ramo, e noi abbiamo talmente sopportato che ora sarà un po' quest'inversione dei ruoli, sarà che cavolo, pure voi fate un mea culpa, ma ci avete messo una certa curiosità, fatto stà che oggi noi ragazze in primis abbiamo compreso l'importanza di dare una svolta immediata alla fine di una relazione. Perchè chi ha tempo non perda tempo, e piangere in pigiama coi capelli sporchi non è che mai ci abbia poi così aiutate nel superamento del periodo di abbruttimento post fine, così battagliere ci siamo fatte forze e alla depressione abbiamo sostituito la reazione!
Così dopo 4 anni d'amore la vostra unica ragion di vita vi ha lasciati, voi state raschiando il fondo del barile con la lingua per la morte nel cuore che vi è scesa, e venite a sapere che lei, quella che vi figuravate madre dei vostri figli, tutta pettorine e stirammira e panini di Spuntì al tonno, passate due settimane, ha riaperto i battenti in gran spolvero organizzando all'interno dei suoi locali una svendita di usato garantito!
Di primo acchito, amici delusi, posso comprendere una sorta di sensazione di stupore, un raptus di gelosia, un rosario d'insulti, e la rabbia che vi attanaglia le meningi e non vi fa comprendere un simile comportamento, mista a conclusioni di rito che piu o meno recitano "eppure, diceva d'amarmi...sta t....".
Ebbene a molti apparirà incomprensibile ma io il "chiodo schiacci chiodo", la consolazione immediata, l'aprisi immediatamente dopo una rottura, il crearsi nuovi sbocchi, vie d'uscita ed entrata alternative, insomma, il risalire su un nuovo cavallo dopo aver fatto salami del vecchio, è la dimostrazione più chiara, la più lampante, la prova tangibile davanti agli occhi di tutti, che lei, la vostra ex, vi ama.
Il fatto che lei si impacchetti e si regali al primo arrivato, è il gesto più significativo del suo amore per voi. No ve lo voglio spiegare perchè, voi maschi limitati, probabilmente non capite l'intensità e l'importanza del gesto. Perchè noi a volte lasciamo anche per mettervi alla prova, perchè noi a volte lasciamo anche perchè vorremmo darvi una scossa, perchè noi lasciamo ma poi ci rendiamo conto di aver cannato tutto, e poi siamo donne, andiamo in black out al bar per la scelta del tipo di zucchero da mettere nel caffè, in confusione davanti a dolcificante/canna/fruttosio/miele/raffinato, dopo anni di uso continuo ancora ci impieghiamo l'eternità di fronte agli scaffali di assorbenti, il panico nel decidere tra l'esterno, l'interno, super - medio - mini, ali o non ali, centrino ricamo o liscio, "è" o non "è", l'indecisione fa parte di noi come le tette!
Tanta è la disperazione, tanta è la difficolta di assopire il ricordo martellante del vostro personcino, che cerchiamo con un gesto disperato, perchè credeteci, concederci ad un nuovo uomo, magari più aitante, magari più attento alle nostre attenzioni, magari che all'inizio per far scena ci porta a cena in uno dei ristornatini nuovi, aperti da poco, quelli che fanno atmosfera, che voi avete beatamente sostitutito col pub coi megaschermi sky calcio, si ecco, tanto è la difficoltà di farcene una ragione, che contro tutti i nostri principi di ragazze oneste e per bene, siamo quasi costrette a darla via, ma mica perchè siam troie, ma solo perchè vi amiamo ancora!
Perchè mentre per voi il "chiodo schiaccia chiodo" è imposto dal vostro testosterone e dalla vostra voglia di rivalsa rispetto alla figura che potreste fare davanti ai vostri amici, per noi, capiteci, è un gesto obbligato, si, ma dettato dall'ammore.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog