Creato da stella112 il 07/10/2005

Comunicare

Quello che penso

 

 

DEBITO DI GUERRA? NEIN DANKE

Post n°2933 pubblicato il 04 Luglio 2015 da stella112
 
Tag: GRECIA

Il debito di guerra? Spiegato con una commovente satira....qui nel programma tedesco "die Anstalt". 

 

 

 
 
 

...altro che salto Quantico

Post n°2932 pubblicato il 04 Luglio 2015 da stella112
 


Il colmo dell'ipocrsia

Un trafiletto su "Il Secolo XIX" di oggi titola: ALLARME PENTAGONO CRESCE RISCHIO GUERRA CON RUSSIA. Ah si? Come mai? "Cina e Russia minacciano la sicurezza USA e c'è una crescente possibilità che Washington possa ritrovarsi a combattere una guerra...con conseguenze immense". 
Ecco come vi prendono da anni per il culo: la strategia è semplice e infallibile. L'aggressore non è colui che che accerchiato con le basi militari tutto il perimetro dell'ex URSS, sarà Putin che ha collocato i missili in Messico, puntati su Florida... ? Putin che invade, si. Raccontare menzogne spacciando il nero per il bianco a un popolo ridotto ad un branco di consumatori, in assenza delle ideologie, dell'opinione pubblica, del pensiero intellettuale, dell'opposizione decente, è un gioco da ragazzi. 
Temo che grazie al vostro/nostro silenzio, cari contemporanei, nessuno di noi morirà di vecchiaia nel proprio letto. Questa umanità dovrà morire e rinascere, e rinascerà quando si creeranno le condizioni per l'avvento di una specie più evoluta. 
Altro che il salto quantico, cari miei. Il salto nucleare: a questo vi stanno preparando i vostri/nostri governanti.


Olga Samarina


http://altrarealta.blogspot.it/ 

 

 
 
 

Sui fondali della California una rete di tunnel e gallerie

Post n°2931 pubblicato il 04 Luglio 2015 da stella112
 

 

Rispetto alcuni interventi pubblicati precedentemente ed alle immagini collegate, in questo intervento, si osserva qualcosa che risulta estremamente difficile da associare a un qualsiasi fenomeno geologico o vulcanico ne tanto meno ad interpretazioni soggettive di quanto si osserva.

Il presupposto è quello di considerare come genuino il materiale e attendibili le fonti da cui provengono le immagini che costituiscono, quello che nonostante le ovvie limitazioni, si può considerare come il miglior sistema geografico globale attualmente disponibile e fruibile liberamente, ben inteso, che quanto reso disponibile dai servizi di Google Map e Google Earth, non siano la conseguenza di una qualsivoglia alterazione dei dati satellitari, questo inevitabilmente cagionerebbe grave danno di credibilità ed affidabilità delle aziende e del loro personale. 
Veniamo al dunque della questione di questo intervento; da quello che si può osservare sia in Google Map che Gogle Heart, nell'area del nord pacifico a circa un centinaio di chilometri dalle coste della penisola californiana che costituisce la sponda occidentale del Golfo della California, più precisamente nei pressi delle isole 'San Benito" si osserva quello che, come detto in precedenza risulta essere difficilmente spiegabile o riconducibile a qualcosa di naturale data la complessità, l'articolazione e l'estensione di quelle, definiamole in modo estremamente vago "strutture"; in questo caso però, la cautela espresse nei precedenti interventi decade, poiché da quello che si vede, emerge in modo prorompente che quelle strutture, in qualche modo, debbano avere avuto o avere, una anche se ignota, funzionalità. 

Vediamo di comprendere ed inquadrare meglio la natura di queste strutture; partiamo dal presupposto che siano manufatti umani, funzionali ad un non ben identificato progetto governativo, para governativo o internazionale che sia, ebbene, tralasciando le specificità e le problematiche logistiche e tecnologiche per realizzarle, data, l'estensione e le dimensioni, l'impiego di personale e mezzi e la conseguente intensa attività, non sarebbe certo passata inosservata, se non agli abitanti della costa o delle isole circostanti, quantomeno agli antagonisti del così detto blocco occidentale.E' evidente che strutture di quelle dimensioni e in relazione all'area interessata al "fenomeno", (da un calcolo approssimato superiore ai 150.000 chilometri quadrati), le opere avrebbero richiesto, quantomeno diversi decenni ed un coverup che per quanto rigido ed inderogabile, risulterebbe di difficile applicazione su un numero di addetti inimmaginabile; inevitabilmente, proprio per l'ingente massa di personale, qualcosa sarebbe trapelato per quanto duro possa essere il maglio. 

 


Sempre in relazione alle dimensioni ed estensioni di queste strutture, emerge comunque la problematica dell'approvvigionamento delle materie, immaginando che sia stata sviluppata una tecnologia in grado di sfruttare ed utilizzare le materie prelevate direttamente dai fondali, questo conseguentemente avrebbe avuto effetti, visivi e qualitativi delle acque circostanti e sull'ecosistema, sia in prossimità dei "cantieri" che più in generale sull'intera area i cui effetti non sarebbero stati inosservati ne inosservabili ne sul breve ne sul lungo tempo. 

 


La prospettiva, per quanto fantascientifica possa essere, potrebbe avere una sua validità anche se dalle sfumature orweliane, ma trovo estremamente improbabile, pur in possesso delle conoscenze tecnologiche in grado di "cementificare" sotto il livello del mare e a profondità che comunque non sono trascurabili, che tali strutture siano potute essere state realizzate nell'arco di cinquanta, sessanta, settanta o cento anni; dunque se l'ipotesi umana ha buone possibilità di essere scartata, altre ipotesi inevitabilmente si ricollegano ad un passato remoto e dimenticato della storia umana. 

 


Ennesimi "indizi" di una o più civiltà antecedenti quelle conosciute e note con un bagaglio tecnologico presumibilmente e nettamente superiore a quello attualmente raggiunto dalla società umana odierna?Se teniamo in considerazione l'ipotesi del dislocamento della crosta terrestre ed il conseguente disgelo delle calotte polari, l'edificazione di tali strutture sarebbero state realizzate "all'asciutto" ed in funzione di rifugi o "arche" per uomini ed animali, nell'imminenza dell'inevitabile catastrofe naturale; questa ipotesi sembra adattarsi meglio alla sequela di indizi sparsi per l'intero globo terracqueo di civiltà antiche e quantomeno assonante, se non in sintonia perfetta, con quanto riportato in testi sacri e leggende popolari di tutte le culture, in cui si fa riferimento per l'appunto al diluvio universale o comunque ad un evento che per descrizione ed effetti ne è assimilabile. 

 


Dall'immagine del Golfo della California qui sopra, è possibile osservare che strutture analoghe sono presenti sul fondale, presumibilmente si tratta dell'estensione dei tunnel e delle gallerie presenti nei pressi delle isole di San Benito e che sembrerebbe che siano sotterranee alla stessa penisola e svilupparsi fin'anco sotto la terra ferma. 
Un ulteriore ipotesi sulla natura di queste strutture è che esse abbiano un marchio "made in Alienland" e conseguentemente per quanto concerne, le modalità di edificazione, gli scopi ed il tipo di impiego, se ne può immaginare qualunque cosa, in questo caso però occorre farsi perlomeno un paio di domande, la prima è come mai esseri tecnologicamente avanzati ed ad un livello dieci o cento volte superiore il nostro abbiano stabilito una base di quelle dimensioni in una zona cosi altamente instabile sotto il profilo geologico, non dimentichiamoci che si è praticamente a ridosso della più che nota faglia di Sant'Andrea; piccola considerazione, che nonostante l'alta tecnologia, in fatto di placche tettoniche, faglie e terremoti ne sappiano tanto quanto noi?Comunque risulta curioso che una base aliena sia ubicata proprio in un'area con alte probabilità di essere distrutta a seguito di un evento geologico non del tutto ipotetico e da lungo tempo "previsto"; si potrebbe ipotizzare che almeno sulla "lungimiranza" siano uguali all'umanità in quanto, la zona, non è propriamente desertica, una ulteriore "boutade" di fantasia, e se quei tunnel, quelle gallerie, fossero una sorta di "tiranti" e "ammortizzatori" realizzati dagli extraterrestri per "attutire" l'impatto degli effetti del "Big One"? Una ipotesi certo, ma in fatto di alieni, chi può conoscerne prerogative ed intenti. 
La seconda domanda che ci si deve porre è plausibile che queste strutture siano passate inosservate al più grande e tecnologico sistema difensivo del mondo?Probabilmente no, il Governo e le strutture militari sicuramente sono informate e a conoscenza della loro esistenza, anche se magari, come il resto delle persone ne ignora scopi e fini, anche perché di fatto queste strutture si trovano ad un migliaio di chilometri di distanza da una della più importanti basi navali della marina militare degli Stati Uniti ed inoltre secondo alcune voci, nel deserto del Nevada in una zona ovviamente Top Secret, si troverebbe uno dei magazzini più grande se non il più grande in assoluto, delle armi termonucleari detenute dagli States.Quindi se effettivamente il sistema di difesa degli Stati Uniti non ne fosse a conoscenza, per quanto non sia un Cittadino Americano, sarei altamente preoccupato, per i risvolti che ciò comporterebbe e per le non tanto ipotetiche conseguenze di un'eventuale

ostilità aliena. 


Fonte immagine: http://it.wikipedia.org/wiki/Tubo_di_Ranque-Hilsch
Voglio "stemperare" i toni foschi che l'intervento sta acquisendo, formulando un'altra ipotesi sulla natura e l'utilizzo di queste gallerie o condotte, ed è proprio in funzione del termine condotta, che riprendo l'ipotesi delle civiltà antidiluviane per spazzare via, quella della "minaccia aliena"; è possibile ipotizzare che in un remoto passato il golfo della California fosse stato un mare chiuso e che fosse sfruttato a fini idroelettrici?Sotto questa luce, quelli che sembrano tunnel e gallerie acquisterebbero un senso tecnico pratico coerente, anche se rispetto la tecnologia e la conoscenza odierna, la disposizione e la conformazione di tali condotte, risultano simili al percorso ieratico di una formica; forse proprio l'insolita conformazione permetteva l'incremento dei fenomeni pressori e l'amplificazione degli effetti idro-termo-dinamici riscontrati nel tubo di Ranque-Hilsch. 
Concludendo, proprio per la conformazione particolare di quello che si osserva, è estremamente, se non impossibile, attribuire a queste strutture un'origine naturale, troppe sono le "precisioni" a finché si possa far passare per naturali colline, "colline" che formano angoli acuti, che curvano in modo regolare e preciso al pari di una curva a gomito di una tubazione, che si innestano l'una nell'altra, che si sovrappongono conservando forma, integrità e continuità per centinaia di chilometri, ignorando di fatto la morfologia del terreno circostante. 
Cosa sono quelle strutture, aldilà delle ipotesi formulate o formulabili restano comunque parte di un mistero che prima o poi, noi, il modo della scienza e del sapere, delle religioni, dovremo affrontare e confrontarci; sicuramente, dogmi scientifici e religiosi, si dissolveranno, la scienza e le religioni si leccheranno le ferite, ma certamente si apriranno orizzonti nuovi e più vasti di quello che mai si potrà immaginare, sempre se si abbia la ferma volontà di affrontare ed accettare la verità su chi siamo, dal dove veniamo, ma soprattutto dove vogliano andare, sia come specie, che come individui.


https://phoo34.wordpress.com/2012/07/15/sui-fondali-della-california-una-rete-di-tunnel-e-gallerie/

 
 
 

PUTIN CONTRO OBAMA: "Sulla Luna non ci siete mai stati".

Post n°2930 pubblicato il 04 Luglio 2015 da stella112
 

 

La "nuova guerra fredda" tra Stati Uniti e Russia sbarca nello spazio. Come scrive il quotidiano "La Stampa", il portavoce del Comitato Investigativo del governo russo Vladimir Markin ha pubblicato un editoriale sulla "Izvestija (tradotto in inglese sul Moscow Times perchè non passasse inosservato ad alcuno), nel quale annuncia una inchiesta che potrebbe rivelare "nuovi retroscena sugli storici viaggi spaziali" degli americani. Cioè quelli sulla Luna delle missioni Apollo, a cavallo tra la fine degli anni '60 e i primi anni '70. Markin sottolinea come i preziosi filmati originali del primo allunaggio di Neil Armstrong e Buzz Aldrin siano andati distrutti. E si chiede che fine abbiano fatto i tanti manufatti, tra cui quintali di pietre lunari, portate sulla terra dopo le missioni e di cui non si hanno più notizie. "Non vogliamo sostenere che gli americani non siano andati sulla Luna e che abbiano semplicemente girato un film sulla missione. Ma tutti questi manufatti scientifici - o forse culturali - fanno parte del patrimonio dell'umanità e la loro scomparsa senza lasciare traccia è una perdita per tutti noi. Un'indagine potrebbe rivelare che cosa è accaduto" scrive Markin. La ragione per la quale i sospetti di Mosca si riaffacciano dopo 46 anni è spiegata dallo stesso Markin alla conclusione del suo intervento, quando afferma che gli Stati Uniti non hanno il diritto di indagare sullo scandalo della Fifa, che sta pesantemente coinvolgendo anche Vladimir Putin e la Russia. Se insistono - è l'implicita minaccia - Mosca potrebbe fare rivelazioni imbarazzanti. FONTE: Libero 

LEGGI ANCHE...

guardare le stelle ammutolisce?Eppure, come sottolineava Ralph Ren? , in orbita lunare durante il passaggio nel cono d'ombra della Luna eclissante il Sole, avrebbero dovuto trovarsi di fronte a una visione maestosa della Via ...Scritto il 06/06/2015 @ 16:24 | Leggi tutto il post

siamo andati veramente sulla luna?La tecnologia usata dall'Apollo 11 per volare verso la luna era estremamente primitiva e il "computer" di bordo aveva meno memoria di una moderna lavatrice. Non esisteva nel 1969 una tecnologia in ...Scritto il 21/07/2009 @ 09:42 | Leggi tutto il post  

 

 
 
 

Oltre 250mila cittadini austriaci hanno sostenuto una proposta di legge per l'uscita dell'Austria dall'euro!!!

Post n°2929 pubblicato il 04 Luglio 2015 da stella112
 

 

NOTIZIA CENSURATA DAI MEDIA - Oltre 250mila cittadini austriaci hanno sostenuto una proposta di legge per l'uscita dell'Austria dall'euro!!!

Oltre 250mila cittadini austriaci hanno sostenuto una proposta di legge per l'uscita dell'Austria dall'euro. E' solo la seconda volta da dieci anni a questa parte che un'iniziativa popolare riesce a superare la soglia richiesta di 100mila firme. L'obiettivo è stato abbondantemente oltrepassato. Adesso il Parlamento è obbligato a discutere e deliberare sulla proposta di portare il Paese fuori dalla moneta unica. Ma non è questo il punto. Secondo le leggi austriache il Parlamento è tenuto a discutere le leggi di iniziativa popolare, ma può anche optare per un respingimento. Sarà difficile che una proposta sostenuta nel Paese soltanto da comitati di cittadini possa trovare appoggi tra i partiti. Nessuna forza politica, ufficialmente, ha sostenuto la raccolta delle firme. Risultati immagini per austria firma referendum Può essere, quindi, che il Parlamento alla fine respinga la proposta. Ma il vero nodo della questione è un altro. Indipendentemente dal percorso parlamentare, infatti, lo scenario di un referendum è ora più vicino. E di fronte a una consultazione popolare la politica sarebbe obbligata ad accettare il responso. A ogni modo i parlamentari non potranno sorvolare sul tema a cuor leggero. Duecentocinquantamila firme - 261.259 per l'esattezza - sono tutt'altro che un risultato trascurabile.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/03/austria-250mila-firme-per-proposta-per-uscire-da-euro-e-referendum-piu-vicino/1840341/ 

 

 
 
 

Prima bombardarono per primi la Libia per il petrolio,ora chiudono le frontiere all'immigrazione causata da loro

Post n°2928 pubblicato il 03 Luglio 2015 da stella112
 

Prima bombardarono per primi la Libia per il petrolio,ora chiudono le frontiere all'immigrazione causata da loro.Questa è la Francia


Francia bombarda Libia petrolio immigrati

Prima bombardarono per primi la Libia per il petrolio,ora chiudono le frontiere all'immigrazione causata da loro.Mentre Renzi tace.Questa è la Francia.

La Francia dovrebbe essere la prima ad addossarsi le responsabilità dell'attuale immigrazione,è lei la prima causa di tale fenomeno in quanto diede il via al bombardamento della Libia per il petrolio, portandola all'attuale destabilizzazione che ha permesso l'ingresso del califfato islamico.Invece a farne le spese è l'Italia,che, anche se partecipò anch'essa alla guerra per ottenere la testa del Rais,non ebbe un ruolo di primo piano nella faccenda.

Il primo a prendere l'iniziativa fu Nicolas Sarkozy per motivi inconfessati ma palesi: la Francia era golosa del petrolio che Gheddafi vendeva a buon prezzo all'Eni.

Quando il capo di Stato francese fece decollare una flotta aerea con l'ordine di bombardare la Libia, avviando un conflitto sciagurato, la cosiddetta comunità internazionale si mobilitò a propria volta per abbattere il regime del rais, sollecitando l'Italia a fare altrettanto.

 

E adesso? Siamo nell'angolo, timorosi di essere attaccati, da un lato abbiamo l'ISIS che minaccia morte e distruzione, dall'altro vediamo chiudersi le frontiere francesi agli immigrati che rimangono bloccati in Italia.Siamo invasi e isolati...

 

La Francia, oltre ai bombardamenti del 2011, oggi si sta macchiando di un crimine contro il diritto europeo ma anche contro l'umanità,non tanto per la chiusura delle frontiere, ma perchè la gendarmeria francese sta letteralmente rastrellando le sue città e deportando i clandestini, con furgoni, oltre il confine italiano affermando che gli stessi debbano stare da noi perché approdati in Italia.

OLTRE A NON FARLI ENTRARE  CI SCARICANO ANCHE GLI ALTRI!

Gli accordi internazionali parlano chiaro :il migrante va trattenuto dove viene identificato per la prima volta, e non dove approdano, quindi in Francia e non in Italia in questo caso. Ma l'Accordo di Dublino vale solo quando fa comodo a loro? Dov'è il Ministro degli Interni Angelino Alfano? Dov'è Matteo Renzi?Tutti in tv,a raccontarci che siamo in ripresa e l'economia va a gonfie vele...

Fonti : http://www.ilgiornale.it/news/politica/litalia-torna-guerra-1094538.html

http://www.beppegrillo.it/2015/06/liberte_egalite_1.html

 

 
 
 

Geometria Sacra

Post n°2927 pubblicato il 03 Luglio 2015 da stella112
 

 

 La Geometria Sacra studia le forme dell'universo e ci permette di comprendere che esso ha un suo ordine intrinseco sotteso alla sua manifestazione fisica, ovvero ciò che è percepibile ai sensi. Niente é puramente casuale nel Cosmo (che infatti  in greco significa letteralmente "ordine").L'Universo, infatti, pur nella sua complessità, possiede un preciso ordine intrinseco che va al di là di qualsiasi disordine apparente.L'essere umano vive dunque immerso in un sistema di ritmi ed armonie che sono specularmente riflesse all'interiore e all'esteriore di sé e, che una volta conosciuto, gli permetterà di armonizzarsi con l'intero universo.

 

 

Grandi conoscitori della Geometria Sacra furono gli Egizi(eredi della saggezza atlantidea) che quando sopraggiunse l'attuale fase di involuzione dell'umanità decisero di rendere segreti tali codici sapienzali e di riservarli ai veri iniziati, poiché in tali codici erano presenti tutti i segreti della vita, della morte e della rinascita.

 

 

Le conoscenze della Geometria Sacra sono state applicate soprattutto nella costruzioni di edifici di natura spirituale, per permettere una migliore connessione con l'essenza divina albergante in ogni essere umano; ad es. nei templi antichi l'orientamento era sempre verso Oriente (la levata del Sole = la rinascita del Divino), la facciata era incorniciata da due colonne centrali che indicavano la dualità presente nella materia (che deve essere superata - trascesa - avvicinandosi all'Uno simboleggiato da un tabernacolo o un altare al centro degli assi della costruzione), la pianta era quadrata o rettangolare con i lati in rapporto 1:2 a rappresentare la dimora terrestre di Dio, oppure circolare a simboleggiare la perfezione della Creazione, non di rado era presente la figura dell'ottagono che indicava la transizione dal quadrato al cerchio, ossia dalla terra al cielo, simboleggiando perciò la risurrezione e la rinascita (come nei battisteri cristiani o nelle croci stellate templari), inoltre nello sviluppo verticale dell'edificio era sempre presente un elemento ascensionale (struttura piramidale, frontoni a cuspide, campanili) a rappresentare il ritorno a Dio.

 

 

La prima struttura geo-fisica che presenta una chiara configurazione geometrica perfettamente regolare(direttamente ricollegabile alla Geometria Sacra nella sua espressione più pura ed archetipale) è la griglia planetaria; ogni pianeta - infatti - è percorso da innumerevoli correnti energetiche (o linee sincroniche) e l'insieme di queste linee forma delle precise griglie elettromagnetiche collocate in parte a livello del terreno, in parte sottoterra e in parte nell'aura energetica atmosferica.

 

 

Da sempre i luoghi sacri sorgono nei punti di incrocio di queste griglie (dolmen, menhir, piramidi, templi, chiese romaniche, cattedrali gotiche, ecc...), dove è presente un'intensa forza energetica che può essere canalizzata ed utilizzata dall'uomo a fini guaritivi, spirituali ed iniziatici. La principale griglia magnetica planetaria della Terra è formata dall'unione di un icosaedro e di un dodecaedro, e connettendo i vertici di queste due figure origina un solido regolare detto triacontraedro romboidale, formato da centoventi triangoli identici. A conferma di come ogni forma ed ogni struttura sia connessa ad una precisa vibrazione energetica (e dunque a dei principi archetipali strutturanti tali forme - concetto di base della Geometria Sacra) esistono le scoperte della Cymatica, la scienza che studia sperimentalmente queste correlazioni. Ogni forma minerale, vegetale ed animale è infatti la risultante di legami energetici che assumono una determinata struttura in base alla frequenza energetica che su di esse ha agito.  L'energia struttura la materia come il pensiero struttura l'energia (è noto, ad es., che sottoponendo i liquidi e particelle a suoni di varia frequenza si formano onde o disegni ben precisi - onde di forma).

 

Fonte:  http://essereilcambiamento.grou.ps/620836 

 
 
 

La "Brics Bank" diventa realtà

Post n°2926 pubblicato il 03 Luglio 2015 da stella112
 

La

Scritto da: G.B. il 1 luglio 2015

Il Parlamento cinese ha ratificato la creazione della Banca di Sviluppo dei BRICS. Si tratta di una svolta storica nel contesto internazionale con la nascita di una banca che sfiderà le istituzioni finanziarie dell'Occidente come la Banca Mondiale. 

Il mondo sta cambiando e cambia talmente velocemente da lasciare spiazzati. In molti però non sembrano essersi effettivamente resi conto dei cambiamenti in atto, lo spiega il fatto che la notizia del giorno, ovvero che il Parlamento cinese ha ratificato la creazione della Banca dello Sviluppo dei BRICS, viene relegata in ventesima pagina dei giornali se va bene, come se fosse una notizia poco importante per le nostre vite. E invece tale notizia meriterebbe le prime pagine in quanto mostra in modo plastico e inconfutabile quanto il mondo stia cambiando velocemente. Il Parlamento di Pechino ha ratificato la Banca di Sviluppo dei BRICS, che de facto lancia una sfida di proporzioni epocali alla Banca Mondiale e alle altre istituzioni legate a doppio filo con l'Occidente. La nuova banca potrà rifornire di denaro i paesi dei BRICS, supportando la costruzione di infrastrutture e progetti di sviluppo in India, Brasile, Russia, Cina, e Sud Africa. Ogni nazione avrà un ruolo attivo e importante all'interno della gestione della banca e soprattutto dovrà contribuire allo stesso modo al capitale iniziale di 50 miliardi di dollari, con un obiettivo di 100 miliardi di capitalizzazione. La banca dei BRICS avrà il suo quartier generale a Shangai, con l'India che svolgerà il ruolo di presidente nel primo anno di nascita. Pechino finora ha contribuito con un totale di 41 miliardi di dollari, per questo avrà il 39,5% dei diritti di voto, come riportato dalla Reuters. Secondo economisti ed opinionisti di tutto il mondo la nascita della banca dei BRICS rappresenta il primo passo nella rottura del predominio globale degli Stati Uniti nel commercio mondiale, con la banca dei BRICS che potrebbe divenire un rivale dell'FMI e della Banca Mondiale. Attualmente i paesi BRICS rappresentano il 42% della popolazione mondiale e circa il 20% dei volumi dell'economia globale. Chiaramente negli Stati Uniti non possono che guardare con timore a questa situazione dal momento che i BRICS rappresentano i principali rivali per il predominio dell'economia globale. Non solo, anche per questo gli Usa hanno deciso di "mostrare i muscoli" nei confronti di Russia e Cina, a fotografare una tensione che fotografa una rinnovata lotta per il predominio mondiale. Da qui a poco gli equilibri mondiali potrebbero cambiare, e per la prima volta non a favore dell'Occidente che, piuttosto che fare i conti con la realtà e farsi includere nel processo di cooperazione, preferisce premere sul tasto della destabilizzazione globale e del riarmo.

 

FONTE

 
 
 

Attenti alla sorpresa russa

Post n°2925 pubblicato il 03 Luglio 2015 da stella112
 

 

Attenti alla sorpresa russa

 

 

 
 
 

"Oggetti volanti lasciano la Terra", ​la Nasa interrompe lo streaming live (video)

Post n°2924 pubblicato il 03 Luglio 2015 da stella112
 

 

 

Impazza su internet la discussione. Nelle immagini si vedono tre oggetti volanti non identificati abbandonare l'atmosfera terrestre Scienziati, creduloni e semplici appassionati di ufologia nelle ultime ore dibattono in rete sull'ultima trasmissione dalla stazione spaziale internazionale (Iss).

E questo perché nel video registrato dalle telecamere si vedono tre oggetti volanti non identificati, o ufo, abbandonare l'atmosfera terrestre.Ad alimentare il mistero ci ha pensato l'interruzione delle trasmissioni della Nasa, e ora in molti non hanno dubbi:"Se staccano il segnale e poi non commentano, è ovvio che anche loro sanno ciò che sta accadendo".Tanti altri, però, non sono convinti dell'autenticità dei video che in queste ultime ore vengono pubblicati sul web. La Nasa ha semplicemente lasciato il messaggio standard: "Stiamo cambiando telecamere o è in corso una perdita temporanea del segnale dalla stazione spaziale internazionale. Per favore, attendere". (Fonte: Il Giornale) 
In realtà, durante l'era spaziale, di filmati come questo ce ne sono stati molti, mai spiegati o spiegati in malo modo.P.S vi siete mai chiesto come mai queste trasmissioni video della Nasa siano tutte in bassa risoluzione????Meditate gente...meditate...

https://pianetax.wordpress.com/

 

 

NOTA PERSONALE... VEDI FABRY CHE HA RAGIONE MALANGA :-))

 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: stella112
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: VI
 

AREA PERSONALE

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ALCUNI POST IN QUESTO BLOG

MISTERI NEL MONDO

Ritrovamenti a dir poco strani che raccontano 

una storia diversa da quella

che si legge sui libri...

CLICCA QUI  Google+

 

 

 

SCIENZA E MEDICINA 

L'informazione giusta ti cambia la vita...

qui potresti trovare quella importante per te

clicca QUI   Google+

 

FILOSOFANDO

In questa pagina si parla di filosofia, metafisica,

di Dio... della vita in genere e...

della vita dopo la morte 

Clicca qui  Google+

 

 

Alcuni Argomenti trattati
nel blog
* Cliccami
*






tracker

 

IM

 

 

 

 

 

 

VIDEO DI ROBERTA

ULTIME VISITE AL BLOG

MOLOSINISTROuga45ugafohaik1stella112pgmmardisangroangelamariadgl73ormaliberadaredevil665nomadi50aldo.giornoa64Alberi_NuovipsicologiaforenseDJ_Ponhzi
 

TULIPANI

 

 

 

 

 

SENTIERI PIÙ O MENO GIUSTI...

 

FORMANO UN UOMO

 

 

ULTIMI COMMENTI

Sì, e ci hanno anche sorprese in serbo sull' 11...
Inviato da: Fabri
il 05/07/2015 alle 00:01
 
Toh ! kalergi fa schifo pure a loro...ahahaha !!!
Inviato da: Fabri
il 04/07/2015 alle 23:55
 
Dice anche che sarkozy abbia fatto bombardare (con quale...
Inviato da: Fabri
il 04/07/2015 alle 23:49
 
C'è un' altra domanda che ci si dovrebbe porre...
Inviato da: Fabri
il 04/07/2015 alle 23:14
 
interessante video lo vedrò con calma, grazie
Inviato da: ormalibera
il 03/07/2015 alle 23:36
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 248
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

STELLE