Creato da stella112 il 07/10/2005

Comunicare

Quello che penso

 

 

Progetto realistico per un "Europa Libera"

Post n°2991 pubblicato il 26 Luglio 2015 da stella112
 

 

Creiamo un'Europa finalmente libera dalla Commissione Europea, dal Consiglio Europeo, dai Banchieri, dalle Multinazionali, dagli USA, dalla NATO, dalla UE, dalla Merckel, da Hollande, da Obama, dalla Lagarde, da Schulz, da Schäuble, dalle regole dei burocrati della UE, dal Parlamento Europeo ma soprattutto LIBERA DAI DEBITI.
E' l'unico modo per ripartire da zero, e per essere veramente una Comunità che si aiuta, non una cricca di furbetti che mangia gli Stati minori solo perché non sono agili nella finanza creativa che consiste di metterla nel didietro a chi non è andato a imparare a rubare da Monti alla Bocconi. 
Come fare? Molto semplice: i PIIGS si uniscono intorno a un tavolo, ed iniziano a boicottare il triangolo maledetto di Bruxelles, Strasburgo e Lussemburgo. I PIIGS se lo possono permettere poiché hanno una bella forza: un debito creatosi grazie a chi fregandosene delle Costituzioni dei Paesi li ha indebitati con il gioco dei bussulotti chiamato Titoli di Stato-Debito Pubblico. I creditori? Coloro che in questo istante detengono 64.000 miliardi di titoli di Stato. La buona notizia? Per il 90% sono banche, le stesse che hanno creato il problema senza nulla rischiare e che si stanno pappando come nella storiella degli Orazi e i Curiazi uno stato dopo l'altro.

Ma come siamo potuti cadere così in basso?
Tutto cominciò bene, dopo la fine della 2° guerra vinta dagli attuali invasori, ovvero gli Alleati.
Mettiamo i puntini sulle "I" chiarendo alcuni termini: Europa: regione geografica della Terra, comunemente considerata un continente in base a fattori storico-culturali.
Comunità Economica Europea (CEE) , fondata nel 1957 col Trattato di Roma, aveva ottime intenzioni, ovvero facilitare lo scambio di carbone, ferro e altri beni fra paesi europei; ma poi arrivarono i soliti a piazzare Capi di Stato dipendenti della Godman Sachs e crearono la Comunità Europea (CE), nata nel 1992 dal Trattato-Tradimento di Maastricht, e sostituita nel 2009 col Trattato-Tradimento di Lisbona con la parola "Unione Europea" che nulla ha a vedere con l'unione dell'Europa, bensì con il suo sfacelo.
Unione Europea (UE): organizzazione internazionale sui generis di carattere sovranazionale e "intergovernativo" che comprende 28 paesi che hanno ceduto parte delle loro sovranità (e fra un pò tutte) agli organismi comunitari. Emette trattati internazionali tra gli stati dell'Unione. L'Unione Europea è mantenuta in vita tramite diabolici istituti dai nomi fuorvianti indipendenti dal voto del popolo: la Commissione, il Consiglio, il Parlamento.
La Commissione Europea detiene il diritto d'iniziativa nel processo legislativo, cioè la facoltà di proporre la normativa sulla quale decidono poi il Parlamento Europeo ed il Consiglio.
Il Consiglio Europeo è un organo che si riunisce periodicamente per esaminare le principali problematiche del processo d'integrazione Europea (fa il lavoro sporco della Commissione).
Sono gli Stati dell'Unione Europea (tramite il suddetto Consiglio) che possono modificare i trattati, non i cittadini attraverso i loro rappresentanti eletti in Parlamento (quindi eleggere rappresentanti non serve a nulla). Il Parlamento ha poteri paragonabili a quelli del collegio sindacale di un'azienda, non certo dell'assemblea degli azionisti. In pratica, conta un fico secco.
Questo per quanto riguarda le regole ed i burocratismi che hanno come scopo la emanazione di leggi sovranazionali che hanno come target finale il piazzare sul Mercato Europeo i prodotti delle Multinazionali distruggendo le aziende europee, creando il terreno per un disastro economico che faciliti l'invasione pacifica dio Zio Sam con la conquista senza spargimento di sangue di aziende e beni statali. Il Grecia, il trattato post-referendum prevede la cessione di 50 isole e di altri beni statali di enorme valore per coprire un "Debito Pubblico" che di fatto è una truffa e non solo: è stato erogato alle banche e non ai cittadini, ed è stato già pagato alla grande dagli interessi esorbitanti sanciti dal Standard and Poors.
Ma chi cazzo è la Germania, che si è autoleletta capofila degli Stati europei, che diavolo è la Merkel? Ma non vi pare che abbia delle preferenze sospette, questa Germania, e che magari sia solo la marionetta di interessi superiori, ovvero quelli Americo-Sionisti-Inglesi che la usano come punta di penetrazione per possedere l'Europa ? Come mai le sono stati condonati i debiti di guerra in 3 fasi per lasciarla crescere economicamente, mentre la papolazione è tenuta soggiogata psicologicamente per non farle mangiare al foglia e alzare la cresta contro i burattinai che la stanno usando per conquistare l'Europa ? In Germania fino a oggi insegnano ai ragazzi a scuola che i loro predecessori del 1930 al 1945 sono stati dei malati criminali che si son permessi di combattere contro il potere Anglo-sionista-americano, e ogni anno bisogna ricordare e pentirsi e battersi il petto. Vi pare che uno stato libero, benchè perdente, propini spontaneamente questo lavaggio di cervello ai propri cittadini umiliandosi a tal livello? No; questo è uno dei i sintomi di un semplice fatto; la cultura tedesca post-bellica è stata segnata dal rullo di tamburo degli Angli-Americani, che dopo ever vinto la guerra hanno mantenuto gli Stati Europei come delle Colonie USA, in cui hanno una forte presenza militare (120 basi solo in Italia), il controllo dei giornali e delle TV principali, il controllo finanziario bancario, il controllo dei capi politici (vedi i pagliacci non.-eletti in Italia, Spagna, Grecia),

Orbene, la colla che tiene unito questo incubo Orweliano è l'Euro, che non è una valuta bensì un parametro di scambio fra valute europee ed emessa dalla BCE, la Banca Centrale Europea di proprietà delle Banche centrali Europee, che nel frattempo sono diventate tutte private. La BCE è quindi un ente privato, mette in circolazione il denaro (banconote), che assieme al conio di misera, residua sovranità monetaria degli Stati crea l' M1, ovvero massa monetaria primaria, che permette alle banche commerciali di creare la massa monetaria secondaria, ovvero l'M2. Inutile dire che tutte le banche sono un monopolio, è una mano che lava l'altra, per cui si può dire che tutta la massa monetaria è a credito di un ente globale che si arricchisce senza rischi se non quelli di venire beccato e - mi auguro - espropriato dei furti. Ma sarà dura, poiché è tutto legale, sancito da leggi firmate da traditori delle patrie, ai cui vertici siedono tuttora traditori.

Vogliamo uscire dalla schiavitù? Il primo passo è rendersene conto, è per questo che ho scritto questo articolo.
Il secondo è creare la nostra moneta, con la quale scambiare beni e servizi fra di noi. E se siamo in tanti (Italia, Portogallo, Spagna, Slovenia, Croazia, Grecia), l'autarchia diventa già più realistica. Pensate che la Grecia ha riserve petrolifere stimate scoperte poco fa di 123 miliardi di barili di petrolio, cifre da fare impallidire l'Arabia; un bene che oltre a far ricchi i Grecia ballando il Sirtaki tutto il giorno, permetterebbe ai PIIGS di acquisire petrolio in cambio di valuta Euro-complementare

In pratica, ogni Stato PIIGS crea una moneta complementare: la Spagna EuroPesete, la Grecia le EuroDracme, l'Italia le EuroLire etc. Con un semplice software bancario immettiamo i nomi di tutti i cittadine, e accreditiamo a ogni cittadino, come Reddito di Cittadinanza, 10.000 unità di tali valute, scambiabili uno a uno con l'Euro.
Questa è una base che non solo crea liquidità nei circuiti nazionali esangui di valuta, ma permette agli Stati EuroLiberi di scambiare merci e servizi fra di loro.
Il tutto a interesse zero, senza debiti privati e senza creare titoli di stato e quindi senza debito pubblico. 
Chiaramente non potremo comprare i computer dalla Cina, ma quando le valuta Eurocomplementare prenderà piede, darà fiducia ad acquirenti di tutto il mondo e quindi sarà scambiabile con Dollari, Yen etc.
Gli Stati avranno un rientro fiscale del 10% sul saldo in banca di ogni cittadino, per cui potranno in parte finanziarsi; la parte sarà proporzionale alla percentiale di complementarietà dellae nuove valute, che se sostituiranno l'Euro al 100% manterranno gli Stati al 100%, senza tasse, senza interessi, senza IVA. Un vero paradiso.
E adesso la Grecia cosa dovrebbe fare? Semplicissimo: crea la Banca Greca, di proprietà dello Stato, si prende un software bancario (le regalo il mio, lo trova sottowww.monetacomplementarecomunale.com), crea la Nuova Dracma-ND = 1 €, immette le credenziali degli 11 milioni di Greci e gli regala 10.000 nuove Dracme. Lo fece la Deutsche Bank di proprietà dei Rotschild nel 1946: regalò ad ogni cittadino 50 Marchi per iniziare il giro del denaro. In tal modo riparte l'economia delle piccole cose, del cittadino che non arriva a fine mese, le emergenze, gli scambi commerciali. Chiaramente a costo zero, poichè la Banca Greca ha il mero costo di gestione di 1.000 filiali diciamo 200.000 Nuove Dracme a filiale, ovvero 200 milioni all'anno. Questi denari virtuali operabili solo elettronicamente (online, via cellulare o via pos), subiscono un prelievo fiscale del 10% annuo, prelevati mensilmente. Di rilievo è il fatto che la Guardia di Finanza ed i Commercialisti si possono finalmente dedicare a cose creative invece di multare, verificare, terrorizzare i cittadini, poiché il prelievo fiscale è sul saldo bancario, non sull'imponibile con tutti quei se e ma che fan diventare pazzi e lo fa il software semplicemente a automaticamente. Questo invoglia a spendere, a non tesaurizzare. Il cittadino ha diritto a prelevare 1000 Nuove Dracme per le operazioni spicciole, non sottoposte ad alcun controllo fiscale, con cui opera per le cose di ogni giorno. Ogni mese lo stato immette nuova liquidità in circolo pagando i dipendenti statali. Quando ritenuto necessario, regala altro denaro sul conto dei Cittadini, fino a raggiungere lo stato di Euflazione (vedi grafico) ovvero di situazione di liquidità ideale. Situazione difficile da stabilire ex tunc, e che pertanto richiede la procedura (credo duri un anno) per stabilire la liquidità richiesta dalle transazioni commerciali. Il prelievo fiscale del 10% è sufficiente finanziare la cosa pubblica, non vi sono altre tasse o versamenti allo Stato di vario genere (Iva, Imu, IMPS e cazzi vari).
La Banca per può far credito, a un tasso da -3 a + 3%, ma solitamente a tasso zero.
Le banche che gestiscono gli €uri (Unicredit e compagni di merende) rimangono sul territorio, ma chiaramente nessuno le usa più poiché chi andrebbe a usare una banca che ti presta soldi al 20% quando li puoi avere al 0%?
Gli investimenti in borsa di Nuove Dracme non sono ammessi; chi vuole farlo, deve usare gli Euro.
Così abbiamo una base monetaria dedicata esclusivamente al commercio, a costo di gestione bassissimo, che garantisce il bilancio statale, che non indebita la Grecia non nessuno. 
Vogliamo pensarci seriamente?



Antonio Miclavez
http://altrarealta.blogspot.it/ 

 

 
 
 

#EquitaliaPigliatutto lo stipendio

Post n°2990 pubblicato il 26 Luglio 2015 da stella112
 

 

"Prima Equitalia riusciva a pignorare un quinto dello stipendio o della pensione, oggi riesce a prendersi TUTTO e in un solo colpo! Il Decreto Salva Italia voluto dal PD ha permesso ad Equitalia di superare il pignoramento di "un quinto" che prima veniva richiesto direttamente al datore di lavoro, per andare direttamente sul conto corrente del cittadino a prendersi il 100%. Equitalia aspetta semplicente che lo stipendio venga accreditato sul conto del malcapitato e il giorno dopo va a prelevare tutto senza distinguere se si tratta di vecchi risparmi o dello stipendio o pensione che serve alla sussistenza.


Una procedura che mette con le spalle al muro migliaia di persone che non sanno più come soddisfare i bisogni delle proprie famiglie e che hanno solo una strada scomoda e costosa per difendersi, dimostrare che ciò che si possiede è solo frutto del proprio lavoro come è stato dichiarato da una recente sentenza del Giudice Stefano Moggio constringendo Equitalia ad un passo indietro. Equitalia non si è fermata e continua illegalmete questa prassi come dimostrano i cittadini che si rivolgono al M5S. Il PD non si è fermato e vuole far chiudere il punto #SosEquitalia." Daniele Del Grosso, M5S Camera

PS: E' disponibile, in offerta libera, il libro #MuriamoEquitalia che raccoglie le testimonianze degli sventurati che hanno avuto a che fare con Equitalia e hanno raccontato la loro storia nei commenti sul blog!

http://www.beppegrillo.it/2015/07/equitaliapigliatutto_lo_stipendio.html

 

NOTA PERSONALE...Lo scorso anno è successo anche a mio marito, si è trovato in busta paga la bellezza di due (2) euro. A un mio fratello invece hanno decurtato l'intero stipedio per ben due mesi... BASTARDI DENTRO.

 
 
 

Palazzo Chigi, bonus ai dirigenti più bravi: quasi 35mila euro in più in busta paga. A chi? Al 97,7% del totale

Post n°2989 pubblicato il 26 Luglio 2015 da stella112
 

Palazzo Chigi, bonus ai dirigenti più bravi: quasi 35mila euro in più in busta paga. A chi? Al 97,7% del totale...RENZI SI RIPRENDE GLI 80 EURO...TROVATE LE DIFFERENZE 

RENZI SI RIPRENDE GLI 80 EURO


Il governo dà, il governo toglie. Vale anche per gli 80 euro, il famoso bonus elargito da Renzi in piena campagna elettorale per le europee 2014 a tutti i lavoratori dipendenti con reddito fino a 1.500 euro. Ma alcuni di questi lavoratori, cioè tutti quelli che in busta paga percepiscono un premio di produzione, perderanno il bonus.

A denunciarlo è Armando Siri, responsabile Economia di Noi con Salvini, che tuona conto il governo. Secondo Siri, infatti, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan non ha trovato le coperture per rinnovare la detassazione del premio di produzione, agevolazione fiscale introdotta nel 2012. «In questi modo - spiega il responsabile economico del movimento del segretario della Lega Matteo Salvini - molti lavoratori non solo vedono ridursi il premio di produzione, ma in alcuni casi scompaiono anche gli 80 euro. Mentre Renzi dice di voler abbassare le tasse, in realtà le aumenta ai lavoratori».

L'agevolazione fiscale prevedeva un'aliquota agevolata del 10 per cento per i premi di produzioni. Per il 2015 però la norma non è stata prorogata, pertanto ai premi nonché eventualmente agli straordinari non solo non può essere applicata l'aliquota agevolata del 10 per cento, ma sono a tutti gli effetti imponibili a livello fiscale le normali aliquote a scaglioni previste dal Tuir.

A confermare quanto denuncia Siri sono anche la Uil - il sindacato denuncia: «Più tasse sui premi di risultato: ogni lavoratore perde oltre mille euro» - e il presidente di Confindustria Roberto Squinzi, che ha rilanciato l'idea di contratti aziendali legati alla produttività.

«Fino a tutto il 2014 questi premi - ricorda Siri - dal punto di vista fiscale, venivano considerati salario di produttività e quindi soggetti a tassazione separata e agevolata al 10%. Tale regola ha facilitato la diffusione accordi sindacali e aziendali in quanti gli stessi comportavano pure per le imprese vantaggi fiscali e contributivi. Anche se già nel 2014 una circolare dell'Agenzia delle Entrate aveva subordinato l'agevolazione a moltissimi adempimenti senza di fatto chiarire mai in modo esplicito i limiti di tale agevolazione. Proprio nel 2014 infatti molte imprese hanno rinunciato al beneficio per evitare di incappare in sanzioni.

«Ora comunque non ci sono più equivoci - spiega Siri - e un lavoratore-tipo arriva a perdere oltre mille euro all'anno di retribuzione netta». Questo il conto del responsabile Economia di Noi con Salvini: il lavoratore-tipo con un reddito di 26.500 euro (di cui 3.000 generati dal premio di risultato) nel 2014 ha pagato l'Irpef su 23.500 euro; per i 3.000 residui ha beneficiato di una tassazione del 10% e di un credito d'imposta di circa 640 euro (gli 80 euro al mese del presidente del Consiglio Matteo Renzi). A conti fatti, pertanto, il reddito netto di tale lavoratore è stato di 21.790 euro circa. L'assenza della proroga dell'agevolazione fiscale per il 2015 comporta invece, da subito, la scomparsa della tassazione agevolata per il salario di produttività. Il lavoratore-tipo, quindi, nelle medesime condizioni - reddito di 26.500 euro (di cui 3.000 pagati con il premio di risultato) - si vedrà tassata l'intera cifra con le aliquote Irpef e, non avendo quote sottoposte a tassazione separata, disporrà di un reddito superiore ai 24mila euro, limite stabilito per poter beneficiare dei famosi 80 euro al mese.
 Nel 2015, il reddito netto del lavoratore sarà di 20.440 euro circa, con una perdita secca di euro 1350. «Non c'è che dire: si parla tanto di salari legati alla produttività, si magnifica la scelta degli 80 euro al mese, passati come diminuzione delle tasse, ma le tasse non sono mai diminuite, anzi sono aumentate - conclude Siri - E a farne le spese sono le fasce più deboli. Renzi predica bene e razzola male, i fatti sono ben diversi dalle intenzioni annunciate da premier».

Daniele Di Mario

http://altrarealta.blogspot.it/ 

Palazzo Chigi, bonus ai dirigenti più bravi: quasi 35mila euro in più in busta paga. A chi? Al 97,7% del totale

Il Governo italiano, domiciliato a Palazzo Chigi, è il governo dei record. Perché, vi chiederete. Perché la quasi totalità dei deputati -si parla del97,7%- è talmente brava nell'adempimento del suo mestiere da essersi guadagnata il bonus in busta paga destinato ai più meritevoli. Si tratta di un premio alla produttività per i dirigenti di Palazzo Chigi quantificato in una cifra di denaro per un massimo di quasi 35mila euro, che viene aggiunta ai già lauti stipendi.
Il bonus - Su 301 deputati, ben 294 sono i dirigenti cui è spettato nel 2013 il modesto incentivo -che per la precisione arriva a un massimo di34.600 euro- in busta paga, in base alle valutazioni sul merito e l'efficienza. Fa luce sulla questione un articolo di Gian Antonio Stella sulCorriere del sera di oggi, venerdì 24 luglio. Tutto parte da un'interrogazione di Riccardo Nuti, deputato alla Camera delMovimento 5 stelle, che si chiede come mai non ci sia trasparenza nella comunicazione del merito e dell'assegnazione di questi bonus, nonostante esista una legge del 2009 voluta da Renato Brunetta che lo esige. Questo provvedimento prevede infatti che entro marzo di ogni anno venga pubblicato in un'apposita sezione del sito istituzionale un rendiconto accurato con le valutazioni delle performance dei singoli deputati; una sezione che si sarebbe dovuta chiamare "Trasparenza, valutazione e merito"; una sezione che non è mai esistita. Nessun tipo di governo si è preoccupato si mettere in atto la legge: né il governoBerlusconi, né quello di Monti, non quello di Letta e nemmeno quello diRenzi. Ma un'evoluzione c'è, e in peggio. I dati riportati sopra si riferiscono al 2013, perché del 2014 non v'è traccia. Mentre prima, conoscendo le persone giuste, in qualche modo si riusciva a recuperare questo tipo di dati, adesso pare siano scomparsi del tutto. Alla faccia della trasparenza, denuncia il grillino Nuti.L'origine - L'idea di premiare i più meritevoli politici italiani, di per sé potenzialmente corretta e stimolante, nasce nell'ormai lontano 1999 dal ministro per la funzione pubblica Angelo Piazza, nel governo D'Alema. Sette anni più tardi, nel 2006, arriva la prima denuncia dell'assegnazione truffaldina di questo premio da parte del ministro per le riforme Luigi Nicolais, nel governo Prodi: su 3769 dirigenti, quelli che avevano passato l'esame con lode erano 3769. Tutti, avete letto bene. Ma la beffa più grande arriva nel 2007, quando il ministero dell'Economia firma un accordo che l'Ansa titolava così: "Tesoro: premi anche a dirigenti condannati ma bonus ridotto". La riduzione come redenzione.Il confronto - Magari se li meritano veramente, qualcuno potrebbe pensare. Forse, e lasciando il beneficio del dubbio guardiamo fuori dalla finestra del Belpaese e spiamo i portafogli dei colleghi deputati statunitensi. Alla Casa Bianca, nessuno degli stipendi dei 474 dipendenti di Obama si avvicina lontanamente alle cifre da capogiro che si guadagnano i dirigenti politici italiani. Per questi ultimi lo stipendio minimo si attesta intorno ai 197.262 euro, i più alti arrivano a 240mila euro (tetto massimo per i dirigenti pubblici). Nei paraggi dello studio ovale invece, la busta paga più alta è quella di Anita Decker Breckernridge, il braccio destro del presidente, e si attesta intorno ai 170mila dollari, che convertiti nella nostra valuta diventano circa 158mila euro. Lo stesso stipendio lo hanno altri 17 altissimi funzionari, e poi tutti gli altri hanno buste paga più basse, anche di molto. Può essere che siano così tanto bravi solo i nostri?


http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11814142/Palazzo-Chigi--bonus-ai-dirigenti.html


http://altrarealta.blogspot.it/ 

 

 
 
 

Il capitano dell'ISS ammette:l'uomo non puo' andare più lontano dall'orbita terrestre!!! - VIDEO

Post n°2988 pubblicato il 26 Luglio 2015 da stella112
 

 

Durante una intervista televisiva a fianco di Samantha Cristoforetti, il capitano della Stazione Spaziale Internazionale, Terry Virts, dichiara che l'uomo non è in grado di andare oltre l'orbita terrestre.


Su Wikipedia possiamo controllare che esistono 3 tipi di orbite terrestri: bassa, media e alta. Cito:Orbita terrestre bassa, in cui si trova ad esempio la Stazione Spaziale InternazionaleOrbita terrestre media, in cui si trovano i satelliti dei sistemi di navigazione (GLONASS, Galileo e GPS).Orbita terrestre alta (particolarmente ellittica)
L'Orbita terrestre bassa è compresa tra i 160 e 2.000 km.
L'Orbita terrestre media è compresa tra i 2.000 ed i 35.786 km.
L'Orbita terrestre alta è superiore ai 35.786 km.
La Luna si trova ad una distanza dalla Terra di 384.400 km, circa 10 volte l'orbita terrestre alta e 190 volte l'orbita terrestre bassa!
Com'è possibile che attualmente non si possa andare più lontano dell'orbita terrestre se mezzo secolo fa siamo andati sulla luna???
TESTO DEL VIDEO.
DOMANDA: Che cosa ci sarà dopo la Stazione Spaziale Internazionale? Una volta che la sua missione sarà completata, come garantiremo la presenza di umani nello spazio?
VIRTS: Ottima domanda! La NASA sta progettando di costruire un razzo chiamato SLS, un razzo per carichi pesanti che è molto più grande di quelli che abbiamo oggi. [...]
Sarà in grado di lanciare la capsula Orion con uomini a bordo oltre che a veicoli per atterrare [sui pianeti], ed altri strumenti verso destinazioni al di là dell'orbita terrestre.

http://www.kevideo.eu/gaffe-clamorosa-il-capitano-delliss-ammette-che-luomo-non-e-mai-andato-sulla-luna-video/ 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

non sono mai andati sulla luna, ecco nuove prove!...tanto che in alcuni video si vedono chiaramente le bollicine d'aria uscire dalla presunta astronave.Il presidente Kennedy aveva annunciato che la NASA sarebbe riuscita a sbarcare sulla Luna,...Scritto il 24/07/2015 @ 23:27 | Leggi tutto il post

 su europa, satellite di giove,c'e' una civilta'. parola di astrofisicoLa prima e' che le altre tre lune di Giove sono crivellate di crateri, come lo e' la nostra Luna, e anzi molto di piu' perche' l'enormita' di Giove e' tale da attrarre un sacco di spazzatura ...Scritto il 14/07/2015 @ 15:14 | Leggi tutto il post 

putin contro obama: "sulla luna non ci siete mai stati".guardare le stelle ammutolisce? Eppure, come sottolineava Ralph Ren? , in orbita lunare durante il passaggio nel cono d'ombra della Luna eclissante il Sole, avrebbero dovuto trovarsi di fronte a una ...Scritto il 04/07/2015 @ 16:01 | Leggi tutto il post 

 guardare le stelle ammutolisce?Eppure, come sottolineava Ralph Ren? , in orbita lunare durante il passaggio nel cono d'ombra della Luna eclissante il Sole, avrebbero dovuto trovarsi di fronte a una visione maestosa della Via ...Scritto il 06/06/2015 @ 16:24 | Leggi tutto il post 

 

 
 
 

5 Segni che il Tuo Bambino è un'Anima Antica

Post n°2987 pubblicato il 26 Luglio 2015 da stella112
 

 

Abbiamo tutti sentito il termine "anima antica" e molti di noi conoscono qualcuno che sembra avere un'anima che potremmo definire appunto "vecchia". Se pensiamo a un'anima antica pensiamo a un'anima che ha vissuto molte 
vite precedenti o ad una persona giovane che si comporta come se fosse decenni più vecchia di quella che è. E' capitato a tutti.


Quando si tratta di bambini è ancora più facile comprendere se sia o meno un'anima antica, se si sa quali segni cercare. Molti genitori in questi tempi stanno crescendo bambini con vecchie anime e non se ne rendono nemmeno conto. Qui ci sono 5 segni che il tuo bambino è una vecchia anima.

1) Il tuo bambino è maturo oltre i suoi anni
Il tuo bambino capisce che le cose nella vita non sempre funzionano come previsto. Non fa una grande confusione quando non può ottenere ciò che vuole ed è poco capriccioso. Spesso esce con affermazioni "sagge" che un bambino difficilmente potrebbe dire. Se il bambino è compassionevole, ha pazienza e può facilmente perdonare gli altri si può essere sicuri che sia un'anima antica.

2) Il tuo bambino pone domande profonde e curiose
Il tuo bambino può fare domande come: "Da dove vengono i pensieri?" "Dove va la gente quando muore?" "Dove posso andare quando sto sognando?» 
Queste domande spesso possono prenderti di sorpresa. Più che voler guardare la TV il bambino desidera avere discussioni su domande importanti della vita e anche comprendere alcuni aspetti di questo mondo particolari (uccisione di animali, la guerra, la povertà). Assicurati di nutrire la sua curiosità. Ecco un famoso video che mostra un bambino che non vuole mangiare la carne. 

3) Il tuo bambino ha grandi doti particolari
Il tuo bambino può avere doti verbali, sociali, musicali o doti intellettuali che superano di gran lunga quello che dovrebbe essere previsto per un bambino di quell'età. Le anime antiche hanno ricordi e qualifiche da vite passate, e questi ricordi sono impressi nell'anima quando si viene in questo mondo. Questo è il motivo per cui il comportamento di alcuni di bambini non si può spiegare se si prendono in considerazione solo gli stimoli di questa vita.
Un buon esempio di questo è un bambino che impara a suonare il pianoforte senza mai prendere lezioni. Alcuni bambini sviluppano i talenti con un duro lavoro ma alcuni hanno doni speciali senza nemmeno bisogno di lavorarci sopra.

4) Il tuo bambino si ricorda le vite precedenti

Se non si è certi se esiste la reincarnazione, ecco un articolo che ho scritto che riassume tutte le prove di vita pratica della reincarnazione. Alcuni bambini dicono cose che hanno senso solo se ci apriamo alla possibilità che la loro anima ha vissuto sulla terra (o da un'altra parte) prima.
Se non ci limitiamo attribuendo sempre e solo i loro racconti come immaginazione potremmo essere in grado di approfondire la conoscenza del loro carattere, della loro anima e storia.
Se hai a che fare con una bambino piccolo di max 4 anni prova a chiedere lui cosa faceva quando era grande oppure quale è stato il suo lavoro.. le sue risposte potrebbero stupirti.

5) Il tuo bambino non sembra adattarsi
Il tuo bambino non vuole davvero guardare la televisione tutto il giorno come gli altri bambini. Vorrebbe essere in natura per esplorare e andare alla ricerca di avventure. Spesso è distratto a scuola perché la sua immaginazione lo tiene lontano da questo mondo.
Spesso si rifiuta di giocare con ruoli sociali o conformi al normale comportamento sociale, non avrà molti amici in confronto ad altri bambini. Non sentirti male per lui. Consenti a lui di scoprire la sua individualità e incoraggialo a perseguire le sue passioni e desideri nella vita. Invece di sentire pietà per il tuo bambino, sentiti orgoglioso che lui è unico e sarà un adulto evoluto.
Questi sono solo alcuni dei segni che il tuo bambino è un'anima antica. La cosa migliore che puoi fare per un'anima antica è darle spazio e consentirgli di imparare e scoprirsi da solo. Alcuni bambini hanno bisogno della libertà di esplorare questa realtà per conto proprio. Se questo è il tuo caso lascialo respirare.

E non ignorarlo quando ha qualcosa da dire. Potrebbe insegnarti qualcosa...

FONTE

 
 
 

Non sono mai andati sulla Luna, ecco nuove prove!

Post n°2986 pubblicato il 24 Luglio 2015 da stella112
 
Tag: LUNA

 


La conquista della Luna,da parte degli americani,fu un'operazione di propaganda,per mostrare i muscoli al mondo durante la guerra fredda.
Massimo Mazzucco,ricercatore indipendente autore di bellissimi reportage su temi censurati,ad iniziare dall'11 Settembre,da anni investiga nel marasma della propaganda dell'allunaggio,per dimostrare che si e' trattato di una montatura.Le scene sono state girate sott'acqua,tanto che in alcuni video si vedono chiaramente le bollicine d'aria uscire dalla presunta astronave.Il presidente Kennedy aveva annunciato che la NASA sarebbe riuscita a sbarcare sulla Luna,scatenando grande entusiasmo tra la popolazione,tuttavia ci sono prove che se ne penti',in quanto l'operazione sarebbe costata molti miliardi di dollari,un vero spreco di denaro.La NASA inoltre ha avuto numerosi contrattempi e malfunzionamenti,ritardi nella progettazione e altri intoppi.e gli USA non erano assolutamente pronti per tale missione. 

 
 
 

Ecco come la materia reagisce alle vibrazioni del cosmo

Post n°2985 pubblicato il 24 Luglio 2015 da stella112
 

 

 

Un video musicale che mostra come la materia reagisce modificandosi alle vibrazioni del suono.Del resto lo stesso Nicola Tesla asseriva in uno dei suoi aforismi che se vuoi comprendere i segreti dell'universo bisogna pensare in termini di Energia,Vibrazioni,e Frequenze.


LA FISICA DELLA MECCANICA QUANTISTICA 
DIMOSTRA SCIENTIFICAMENTE CHE L'ESSERE UMANO E' UN TUTT'UNO CON L'UNIVERSO, LO SPAZIO NON E' VUOTO...LA MATRICE ESISTE ED E' IL COLLANTE DEL TUTTO! TUTTA LA MATERIA E' VIBRAZIONE E LA VIBRAZIONE E' ENERGIA...(EINSTEIN) L'UOMO E' CAPACE DI MODIFICARE LE VIBRAZIONI, QUINDI LE PARTICELLE SUBATOMICHE CHE COMPONGONO LA MATERIA, SIA CON SEMPLICI PAROLE CHE CON PENSIERI (ONDE ALFA) ED EMOZIONI...
POICHE' TUTTO E' CONNESSO E TUTTO SI CONDENSA DALLA COSCIENZA E' EVIDENTE CHE I NOSTRI PENSIERI POSSONO INFLUENZARE QUALUNQUE COSA, OGNI PENSIERO INVIA DELLE INCRESPATURE (ONDE ALFA-VIBRAZIONI) ATTRAVERSO L'UNIVERSO, PROPRIO COME IL LANCIO DI UN SASSO IN UNO STAGNO PRODUCE DELLE INCRESPATURE VERSO L'ESTERNO.
SE SIAMO NOI A MODIFICARE EO INFLUENZARE LA NOSTRA REALTA' MATERIALE CHE PERCEPIAMO, CHI DETERMINA ALLORA IL NOSTRO CAMMINO? OVVIAMENTE, NOI!!
SIAMO NOI A MODIFICARE E A CREARE LA NOSTRA REALTA'! AD ESEMPIO QUANDO COMPRIAMO UNA MACCHINA DI COLORE ROSSO, ALL'IMPROVVISO PER STRADA NOTEREMO PIU' MACCHINE DI COLORE ROSSO, MA LA REALTA' NON E' CAMBIATA, SIAMO STATI NOI AD AVERLA MODIFICATA, INSERENDO IL ROSSO NELLA NOSTRA REALTA' SOGGETTIVA!  
QUESTA E' LA DIMOSTRAZIONE CHE IL "DIVINO" NON E' AL DI FUORI DI NOI (COME LA RELIGIONE VUOLE FARCI CREDERE) MA PROPRIO DENTRO DI NOI, OSSIA SIAMO NOI GLI OSSERVATORI SUPREMI DELLA NOSTRA REALTA' SIA FISICA CHE MATERIALE CHE PERCEPIAMO E CHE QUINDI CREIAMO.
LA VERITA' E' CHE OGNI PERSONA E' TOTALMENTE RESPONSABILE DEL PROPRIO UNIVERSO!
PER SECOLI E SECOLI CI HANNO PRIVATO DI QUESTA RESPONSABILITA' E CI HANNO FATTO CREDERE CHE IL NOSTRO DESTINO FOSSE GIA' SCRITTO; LA FISICA MODERNA DIMOSTRA ESATTAMENTE IL CONTRARIO!AD ESEMPIO: SE USCIAMO DI CASA E PER QUALCHE MOTIVO PROVIAMO DELLE BELLE SENSAZIONI TUTTO CIO' CHE CI ACCADRA' SARA' SENZA DUBBIO POSITIVO, VICEVERSA SE DOVESSIMO SCENDERE DI CASA NERVOSI PER ALTRI MOTIVI, CI CAPITERANNO SITUAZIONI CHE POTREBBERO TRASFORMARSI IN EVENTI NEGATIVI! ESSENDO NOI UNA VIBRAZIONE DI ATOMI (MATERIA=VIBRAZIONE=ENERGIA) RISULTA CHIARO CHE A SECONDA DELLA FREQUENZA A CUI VIBRIAMO CI ACCORDIAMO CON QUALCOSA CHE VIBRA ALLA NOSTRA MEDESIMA FREQUENZA! NON A CASO CONFUCIO DICEVA:"CIO' CHE CONCORDA NEL TONO, VIBRA ASSIEME!". E' COME AVERE LA MANOPOLINA DELLA RADIO TRA LE MANI E POTER SCEGLIERE LA FREQUENZA O IL "TONO" IN CUI "ESSERE" E COSI' VEDREMO QUELLA SPECIFICA VIBRAZIONE DELL'UNIVERSO CHE DIVENTERA' LA NOSTRA PERCEZIONE DI MATERIA! GIORDANO BRUNO DICEVA: "NON E' LA MATERIA CHE GENERA IL PENSIERO BENSI' E' IL PENSIERO CHE GENERA LA MATERIA". SAGGE PAROLE! FATE ATTENZIONE PERCHE' SONO PROPRIO I PENSIERI DELLA MENTE COLORO I QUALI,DATA LA LORO NATURA, VIBRANO A FREQUENZE MOLTO BASSE E SE NOI LI ASSECONDIAMO CI TRASCINERANNO CON SE' RENDENDO PALESI LE CAUSE CHE GENERANO IL KARMA-DARMA. LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO. IN RISVEGLIO DELL'UMANITA' APPROFONDIREMO L'ARGOMENTO.
QUINDI BASTA OSSERVARE, PRESTARE ATTENZIONE, IMMAGINARE COSCIENTEMENTE, CONTROLLARE I PENSIERI, AGGIUNGERE CIO' CHE DESIDERATE NELLA VOSTRA REALTA', PERMETTERE CIO' E CREARE! 
CIO' SU CUI UNA PERSONA SI FOCALIZZA E' CIO' CHE APPARIRA' NELLA SUA VITA E NEL SUO MONDO!!!
SE RAGGIUNGERETE LA CONSAPEVOLEZZA CHE LA REALTA' RISPECCHIA I VOSTRI PENSIERI SIA POSITIVI CHE NEGATIVI SARETE SICURAMENTE IN GRADO DI CAMBIARE QUALUNQUE ASPETTO DELLA VOSTRA VITA E NON DOVRETE ESSERE PIU' ALLA MERCE' DI NESSUNA PERSONA, ORGANIZZAZIONE O SITUAZIONE.

DIPENDE TUTTO DA NOI, DA OGNI NOSTRO SINGOLO RESPIRO E PENSIERO. CIASCUNO DI NOI E' MOLTO PIU' GRANDE, POTENTE E BELLO DI QUANTO ABBIA MAI IMMAGINATO. SI, ANCHE VOI! SIETE MAGNIFICI! AVETE IL POTERE DI CAMBIARE IL MONDO!

http://www.kricio.com/fisica-quantistica.html

 
 
 

Addio richiami vivi: vietate le catture

Post n°2984 pubblicato il 24 Luglio 2015 da stella112
 

 

 

La crudele pratica dei richiami vivi imbocca il viale del tramonto: vietate le catture di uccellini selvatici con i mezzi proibiti dall'UE

 

La crudele pratica dei richiami vivi imbocca il viale del tramonto: vietate le catture di uccellini selvatici con i mezzi proibiti dall'UE

Per decine di migliaia di uccellini selvatici il futuro si tinge di speranza. Con l'approvazione dell'articolo 21 della Legge europea, poche ore fa, il Senato ha sancito in via definitiva il divieto di catturare tordi, merli, pavoncelle, colombacci, allodole e altre specie per farne richiami vivi. E' stato infatti messo al bando ogni sistema di prelievo escluso dalla Direttiva Uccelli, come trappole, reti e vischio, rendendo la pratica pressoché impossibile.

"E' la fine dell'uccellagione di stato, un traguardo atteso da decenni che cancella una vergogna nazionale, dicono dalla Lipu-Birdlife Italia, che ha lanciato, sostenuto e portato avanti, con il sostegno di altre associazioni (fra cui Cabs, Lac, Enpa, Lav, Oipa, WWF, Animalisti Italiani onlus) e diversi parlamentari (come Cirinnà, De Petris, Gagnarli), una campagna esemplare durata circa due anni.

Iniziò a metà 2013 attraverso la raccolta di 50.000 firme, persone contrarie al protrarsi di una pratica arcaica e crudele, che impone ai piccoli volatili, non di rado accecati di proposito, prigionia all'interno di gabbie buie e anguste. Gli infelici reclusi vengono condotti all'aperto solo all'inizio del periodo venatorio, per attrarre con un canto dolente e fuori stagione i propri simili sotto il fuoco dei cacciatori. Come esche viventi sono utilizzati, in alternativa, anche uccellini di allevamento, ma la loro efficacia canora viene considerata minore.

Oltre a infliggere torture e morte agli animali e ad aver sottomesso l'Italia a una procedura d'infrazione per aver violato la Direttiva Uccelli,  l'abitudine ai richiami vivi ha pure motivato, finora, importazioni illegali e contrabbandi di innumerevoli esemplari.

Per attrarre sotto il fuoco dei cacciatori i propri simili attraverso il canto fuori stagione, decine di migliaia di uccellini selvatici vengono ogni anno catturati, imprigionati al buio, spesso accecati. Questa barbara tradizione si avvia a scomparire.

Per attrarre sotto il fuoco dei cacciatori i propri simili attraverso il canto fuori stagione, decine di migliaia di uccellini selvatici vengono ogni anno catturati, imprigionati al buio, spesso accecati. Questa barbara tradizione si avvia oggi a scomparire. 

Per attrarre sotto il fuoco dei cacciatori i propri simili attraverso il canto fuori stagione, decine di migliaia di uccellini selvatici vengono ogni anno catturati, imprigionati al buio, spesso accecati. Questa barbara tradizione si avvia oggi a scomparire.

"È una gioia immensa, una grande vittoria di civiltà del nostro Paese" dice Fulvio Mamone Capria, presidente della Lipu. "La formula normativa adottata oggi è macchinosa, dovendo rispondere al dettato della direttiva, ma la sostanza non lascia spazio ai dubbi: da questo momento in Italia la cattura degli uccelli selvatici è vietata. L'ordine del giorno approvato dal Senato che impegna il Governo a valutare con quali mezzi i piccoli uccelli migratori potrebbero essere catturati non ha alcuna importanza, i prelievi in natura sono finiti. Dopo decenni di danni arrecati all'ambiente e alla biodiversità è bene che gli uccellatori si rassegnino".

"Abbiamo atteso questo risultato per 50 anni, e cade proprio nel cinquantesimo anniversario dalla fondazione della Lipu, nata nel 1965 proprio per la lotta all'uccellagione" commenta Danilo Selvaggi, direttore generale Lipu: "Ringraziamo di cuore i parlamentari che hanno partecipato all'impresa, il ministro Galletti, le centinaia di migliaia di cittadini italiani e le associazioni che hanno sostenuto questo fondamentale cambiamento. Ma non ci fermiamo. Stiamo ragionando su come cancellare ogni possibilità di utilizzare i richiami vivi, facendo sì che la migrazione degli uccelli sia davvero libera e protetta".

FONTE

NOTA PERSONALE... SONO VERAMENTE FELICE DI QUESTO,,, E SE QUALCUNO HA QUALCOSA DA DIRE LO CHIUDO IN UNA GABBIA A MISURA D'UOMO.

 
 
 

Lo ammetto: faccio il docente per fare tre mesi di vacanza...

Post n°2983 pubblicato il 23 Luglio 2015 da stella112
 

Lo ammetto: faccio il docente per fare tre mesi di vacanza... Stupenda lettera di un insegnante al Ministro Poletti ed a Matteo Renzi - leggetela tutta, ne vale la pena !!

Lettera

Matteo Saudino, docente di storia e filosofia a Torino.

La lettera con cui Matteo Saudino, docente di storia e filosofia a Torino. distrugge il Ministro Poletti e Matteo Renzi.

Egregio Ministro Poletti,
ebbene sì lo devo e lo voglio ammettere. Mi sono laureato, ho preso due abilitazioni a numero chiuso, ho fatto un concorso nazionale e sono precario da 13 anni (assunto il primo di settembre e licenziato il 30 giugno) non tanto perché volevo far l'insegnante, ma per godermi tre mesi di vacanze estive, oltre ovviamente a quelle natalizie, pasquali, di carnevale e ai ponti dei santi, dell'immacolata, del 25 aprile, del primo maggio e del 2 giugno. Peccato non si stia a casa anche il giorno della festa della mamma, del papà, della donna e magari dei nonni.
Egregio ministro Poletti,
ebbene sì lo devo e lo voglio ammettere, la volgarità e la disonestà intellettuale che caratterizza lei e tutto il governo Renzi è squallida e imbarazzante, sintomo di un paese sempre più allo sbando, retto da personaggi di piccolo cabotaggio, corrotti, prepotenti e mediocri.
Probabilmente signor Ministro lei è troppo impegnato in cene e feste con importanti esponenti di Mafia Capitale per conoscere la professione dei docenti e la realtà in cui vivono gli studenti italiani; altrimenti saprebbe che il numero di giorni di scuola in Italia è pari a quello dei principali stati europei (Germania, Francia, Spagna. ..).
Le vacanze sono solo distribuite in modo diverso.
Se conoscesse le condizioni in cui versano gli edifici scolastici italiani e l'ubicazione geografica del Paese che governa, saprebbe, inoltre, che andare a scuola a luglio e agosto nella maggior parte delle città (Napoli, Bari, Palermo, Roma, Sassari, Milano) sarebbe impossibile.
Infine, signor Ministro, le ricordo che ormai anche il mio macellaio di fiducia (purtroppo sono carnivoro) non pensa che un insegnante faccia tre mesi di vacanza. Tra esami di stato, esami di riparazione, riunioni e programmazione le ferie dei docenti (trenta giorni più le domeniche) si concentrano per lo più da metà luglio al 31 agosto.
Comunque Egregio Ministro e Esimio Premier, fate bene ad umiliare costantemente noi insegnanti. Ce lo meritiamo. Negli ultimi decenni abbiamo accettato tutto supinamente: blocco salariale, classi pollaio, precarietà, aumento dell'orario di lavoro, edifici insicuri, cattedre spezzatino e concorsi truffa.
Ed ora, sprezzanti ma con il sorriso sulle labbra, state realizzando la privatizzazione della scuola e la sua trasformazione in un'azienda senza che il corpo docente italiano dia un sussulto di vitalità. Tra chi aspetta la pensione e chi pensa che un salario fisso anche se basso è meglio che niente, tra chi è stanco di lottare e chi si considera intellettuale, tra chi "tanto mio marito è un dirigente o libero professionista" e chi è solo e disperato, tra chi "o si blocca il paese per settimane o uno sciopero non serve a nulla" e chi " ora servirebbe la rivoluzione", gli insegnanti stanno assistendo inerti e rassegnati alla lenta morte della scuola pubblica, democratica e costituzionale.
Il nostro silenzio è complice. E non basta più (se mai è servito a qualcosa) sfogarsi solo sui social network.
Per chi non si vuole arrendere non vi è altra strada che la lotta, per la nostra dignità e per il futuro dei nostri figli e dei nostri studenti.
Una terza via non ci è data.

Matteo Saudino, docente di storia e filosofia a Torino.


Libero pensatore e cittadino del mondo.


(da https://www.facebook.com/pages/Matteo-Saudino/1400008323610329?fref=nf)

Fonte: http://zapping.altervista.org/lo-ammetto-faccio-il-docente-per-fare-tre-mesi-di-vacanza-stupenda-lettera-di-un-insegnante-al-min-poletti-ed-a-matteo-renzi-leggetela-tutta-ne-vale-la-pena/

 
 
 

BUON FORNO A TUTTI

Post n°2982 pubblicato il 23 Luglio 2015 da stella112
 

 

Non fatevi fregare dalla disinformazione dei "meteo ufficiali" che vi forniscono dati al fine di fuorviarvi e rendervi perplessi. Lobby farmaceutiche, banche, stati-corporation e clima sono tutti interconnessi. Fanno esperimenti di ogni tipo sul continente occidentale attraverso il nostro silenzio assenso. Il caldo che c'è non dipende da nessun Caronte che arriva dall'Africa. Se i parametri di umidità fossero alti (come affermano), si dovrebbero generare nubi all'orizzonte, condense, e pioggia estiva di calore sulle città. I valori igrometrici sono bassi persino in località di mare, dove non si formano mai nuvole. Al contrario del mese di Giugno, quando hanno strisciato con gli aerosol chimici, tutti i giorni, i nostri cieli azzurri. Sono tre settimane che non si vedono strisce. 
Esistono tecnologie a voi sconosciute come i "Riscaldatori Ionosferici" e i satelliti in orbita geostazionari che irradiano campi elettromagnetici che aumentano le temperature in maniera mirata. La ionosfera è conduttiva grazie ai metalli aviodispersi a partire dal 2002. Informatevi, studiate, chiedete, leggete, siate consapevoli, non riaddormentavi in continuazione. 
Coloro che negano la cospirazione o i complotti che agiscono su scala globale sono coloro che sperano di trovare salvezza attraverso l'uso dell'ignoranza intenzionale e lo scetticismo senza studio e informazione, pertanto i commenti sono tutti nulli ab-origine e non meritano risposta. Si accettano solo dialoghi costruttivi e tarati sulla stessa frequenza, ovvero, il bisogno di aiutarsi, sostenersi e darsi consigli utili e validi a vicenda.
Vale sempre la regola che non bisogna colpevolizzare nessuno e non occorre ingaggiare nessuna lotta all'esterno. Il lavoro è dentro di noi, parte dalla consapevolezza, si trasforma in azione diretta e soggettiva seguendo il proprio intuito e diviene condivisione con l'altro. Mettiamo in cima alle nostre liste dei "valori" la nostra salute fisica, psichica e spirituale, poiché fanno del tutto per togliercela. Ma attraverso le nostre azioni mirate e consapevoli, possiamo fare la differenza. Depuriamoci, purifichiamoci, usiamo la natura a nostro vantaggio e non diamo più il nostro "silenzio-assenso" a tali meccanismi di potere.
Concludo dicendo che non dovete credere alle mie parole, sperimentate, cercate e studiate voi stessi. Chi cerca trova. Ognuno vivrà la Sua Verità in base al suo livello di coscienza attuale, non c'è motivo di scontrarsi o trovare "chi" ha ragione.
Un Abbbraccio 


Andrea Zurlini


http://altrarealta.blogspot.it/ 

 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: stella112
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 48
Prov: VI
 

AREA PERSONALE

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ALCUNI POST IN QUESTO BLOG

MISTERI NEL MONDO

Ritrovamenti a dir poco strani che raccontano 

una storia diversa da quella

che si legge sui libri...

CLICCA QUI  Google+

 

 

 

SCIENZA E MEDICINA 

L'informazione giusta ti cambia la vita...

qui potresti trovare quella importante per te

clicca QUI   Google+

 

FILOSOFANDO

In questa pagina si parla di filosofia, metafisica,

di Dio... della vita in genere e...

della vita dopo la morte 

Clicca qui  Google+

 

 

Alcuni Argomenti trattati
nel blog
* Cliccami
*






tracker

 

IM

 

 

 

 

 

 

VIDEO DI ROBERTA

ULTIME VISITE AL BLOG

pgmmastella112dolce_baby_84autoevoluzionerobertopvElemento.ScostanteMOLOSINISTROcard.napellusdaredevil665enigma7527NonnoRenzo0avvocatopagliucasagredo58psicologiaforensemauriziospinelli61
 

TULIPANI

 

 

 

 

 

SENTIERI PIÙ O MENO GIUSTI...

 

FORMANO UN UOMO

 

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 249
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2015 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

STELLE