Creato da andrea3759 il 20/05/2006

Camperblog

Life is moving

 

 

Volete risparmiare 100 euro? - 2

Post n°2552 pubblicato il 14 Novembre 2017 da andrea3759

   Per cominciare, riempiamo lo spruzzino con un po' di sapone liquido (io ho usato quello per piatti) e acqua di rubinetto.

   Guardiamo bene l'interno del camper. Ci sembra pulito, ma chi ce lo fa fare? Ok, partiamo. apriamo le finestre e con lo spruzzino cominciamo a spruzzare una parte di mobilio e poi, con il pennello morbido, pennelliamo bene a spandere  il liquido spruzzato, facendolo schiumare un pochino. Poi, passiamo il panno in microfibra, per detergere ed asciugare. Continuate un po' alla volta. ad un certo punto, prendete il panno in microfibra e sciacquatelo per bene. Non crederete ai vostri occhi nel vedere quando sporco c'era e non lo vedevate. In questo modo fatevi tutte le superfici rigide della cellula, ma anche le cornici interne delle finestre, i bordi della finestra stessa, le sue maniglie, il frigo anche dentro, perchè no? Sempre stesso metodo: spruzzo , passo il pennello con movimenti circolari stretti e  poi ampi, passo il panno in microfibra a pulire ed asciugare. Pure il bagno, stesso trattamento. E la scaletta per la mansarda, che male non gli fa. Non è un gran fatica, ma non vi crediate che sia nemmeno una passeggiata. Ma alla fine, vi stupirete se il vostro camper ha riacquistato una nuova luce, un' aria di nuovo.

 

 
 
 

Volete risparmiare 100 euro?

Post n°2551 pubblicato il 14 Novembre 2017 da andrea3759

   Di questi tempi non è male, trovarsi 100 euro risparmiati. Per cosa? Il lavaggio dell'interno del camper.

   Se portate il vostro camper in un autolavaggio, se ve lo fanno, non vi puliscono tutto l'interno cellula per meno. Ma io sono qui a spiegarvi come farvelo da soli.

OCCORRENTE:

1) una mattinata libera, perchè per meno tempo non vi dico nemmeno di provarci

2) uno spruzzino ricaricabile

3) Un pennello morbido di media grandezza

4) un panno in microfibra di quelli che sembrano asciugamani, come tessuto.

5) la voglia di faticare

   Ce le avete tutte queste cose? Bene, allora seguitemi nel prossimo post.

 
 
 

Si trova tempo, alla fine

Post n°2550 pubblicato il 09 Novembre 2017 da andrea3759

   Dopo averlo lavato all'esterno e passato la cera, dopo aver pulito il bagno e la cellula, oggi finalmente mi sono occupato della cabina di guida. Premetto: mi ci è voluta più di un'ora. Certo, abbiamo anche il cane, che lascia i suoi peli; nulla che non venga via con un'aspirapolvere. E quello ho fatto.

   Poi ho pulito tutto per bene con uno spray per la pulizia della casa, roba comune nulla di che, ma ho strofinato ben bene, asciugato tutto per bene e alla fine passato un panno in microfibra retinato, che lucida alla perfezione. Gli ho fatto anche fare un bel giretto, per rimettere il motore in movimento ed anche le ruote, che gli fa bene invece di stare fermo a settimane sane.

 
 
 

Posso non aver capito, ma...

Post n°2549 pubblicato il 23 Ottobre 2017 da andrea3759

   Su un forum di camperisti francesi, dove leggo cose molto interessanti ed altre meno, ieri l'altro è apparso un post, dove un camperista spiegava come, visto che non a tutti piace bere l'acqua dei serbatoi del camper, ed anzi a nessuno forse, si poteva ovviare a questo mettendo una tanica nuova da qualche parte, con una pompa ad immersione dentro che tira l'acqua verso un secondo rubinetto, messo vicino all'originale...ma io dico: bottiglie di acqua minerale come facciamo tutti no? Troppo facile?

   Se vi è possibile, non complicatevi la vita più di quello che già è di suo! Invece di pensare a soluzioni a dir poco rocambolesche, cercate la via più semplice.

 
 
 

Lucidatura

Post n°2548 pubblicato il 17 Ottobre 2017 da andrea3759

   Il periodo di fermo deve comportare un periodo di lavori, che ci troveremo alla ripresa.

   Oggi ho lucidato tutta la cabina di guida con del polish. E' una crema lucidante che si passa con relativa facilità: prima si stende, cercando di essere precisi nel darla su tutta la carrozzeria, stendendola con un panno morbido. Poi si aspetta che si asciughi e faccia una bella patina. A questo punto si rimuove la patina con unaltro panno morbido, ma pulito. Non si fa nemmeno troppa forza, ma certo che un po' ce ne vuole.

   Non so se tutti lo sanno, ma il polish si può dare anche sui cristalli: anche qui si attende che faccia la patina e poi si rimuove. In tal modo i vetri divengono puliti e brillanti, ma la cosa interessante che, alle prime piogge, l'acqua piovana si poserà in gocce che scivoleranno via da sole. Davvero una cosa da fare!

   Una volta trattata tutta la cabina, lo sporco non si attaccherà più ma sarà facilmente rimovibile con l'acqua a pressione. E tutto brillerà come nuovo!

 

 
 
 
Successivi »
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

mlr777annamatrigianoIrrequietaDElemento.Scostanteandrea3759aldogiornopaneghessafino05onlyemotions71aba30your.witchSky_Eaglemarz.sdigregorioletizia_arcuri
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie e te, ben ritrovato!! Ciao!
Inviato da: andrea3759
il 03/11/2017 alle 09:04
 
CIAO ANEA, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA BUONA SERATA...
Inviato da: aldogiorno
il 02/11/2017 alle 22:11
 
un post estivo davvero interessante!
Inviato da: lottomaxim
il 25/07/2017 alle 16:39
 
Grazie lo farò
Inviato da: andrea3759
il 06/07/2017 alle 08:21
 
Ciao, buona serata, molto carino il tuo blog, noi abbiamo...
Inviato da: GothMakeUp
il 05/07/2017 alle 21:44
 
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova